Memorizzare un numero sul cellulare potrebbe salvarci la vita in un momento di emergenza. E’ un atto da non sottovalutare e da diffondere tra i propri cari.

cellulare numero 112
Adobe Stock

Sembra un’affermazione banale, ma memorizzare un semplice numero di telefono può rilevarsi particolarmente importante – se non fondamentale – in uno stato di emergenza. La paura e l’ansia giocano brutti scherzi alle persone. Immobilizzano, generano attacchi di panico, creano confusione mentale e le conseguenze sulla salute possono essere di rilevante gravità. In momenti di tensione è difficile mantenere il sangue freddo, razionalizzare e aggrapparsi alla propria lucidità soprattutto se il soggetto è una persona apprensiva, ansiosa e sensibile anche nella normalità di una situazione. Stati emotivi come quelli citati possono generare, spiegano gli esperti, dei disturbi alla memoria. Ecco che entra in gioco un contatto da chiamare, di sole tre cifre, che può aiutare in momenti di difficoltà.

Il numero di cellulare da memorizzare

La sicurezza dei propri cittadini è uno dei fattori di primaria importanza per uno Stato. Da qui l’idea di creare un servizio apposito che possa aiutare le persone nei momenti di emergenza. Se il panico, la tensione e l’ansia hanno il sopravvento è difficile prendere in mano la situazione e gestirla efficacemente. I pensieri si accavallano, ci si chiede chi si possa contattare, alcuni punti di riferimento potrebbero essere assenti in quel momento o non rispondere ad una chiamata. La soluzione per accelerare la risoluzione della problematica è solo una, chiamare il 112. E’ il Numero di Emergenza Unico Europeo che può essere utilizzato non solo dall’Italia ma da qualsiasi Stato dell’Unione Europa.

Contattando il 112 è possibile chiedere l’intervento della Polizia, dei Vigili del Fuoco oppure dell’assistenza sanitaria, in base all’emergenza. Sarà l’operatore a smistare la telefonata verso la giusta destinazione.

Leggi anche >>> Pensioni: l’aspetto di cui nessuno parla che tiene in ansia i quarantenni

Dov’è attivo il 112 in Italia

Far memorizzare sul cellulare il numero 112 ai figli, genitori, amici e procedere in tal senso in prima persona è fondamentale per trovare aiuto immediato in situazioni di emergenza. Il servizio è attivo in Italia nel Lazio, in Valle d’Aosta, in Piemonte, Lombardia, in Friuli Venezia Giulia, nella Sicilia orientale, in Liguria e a Trento e Bolzano. Non è previsto alcun costo per la chiamata e il servizio è sempre attivo.

Ricordiamo, in conclusione, un altro numero importante da memorizzare. Parliamo del 1522, il riferimento per la violenza sulle donne. In una tragica realtà che non si riesce a far sparire, il numero diventa un supporto fondamentale per aiutare le donne vittime di una violenza di qualsiasi tipo, sia fisica che psicologica.