A dicembre arriverà un bonus speciale di 1.400 euro. Scopriamo chi sono i destinatari, quali le condizioni da rispettare e l’obiettivo di questa agevolazione natalizia. 

bonus dicembre acquisti
Pixabay

La fine dell’anno si avvicina così come il periodo natalizio, giorni di famiglia, musica, giochi e regali. Le spese nel mese di dicembre aumentano e avere un aiuto economico in un momento di crisi economica dettata principalmente dalla pandemia sarebbe un’occasione da non perdere. Tante persone saranno ben liete di sapere che il Governo ha stanziato dei fondi particolari che verranno erogati sotto forma di incentivi natalizi. Scopriamo qualcosa in più di questa agevolazione approfondendo destinatari e condizioni di accesso alla misura.

Dicembre, bonus natalizi in arrivo

Il Governo ha stanziato dei fondi per erogare incentivi che possano aiutare tante famiglie nel mese di dicembre. Le prime voci sparse sulle nuove agevolazioni riferivano di bonus speciali che sarebbero arrivati ad una vasta platea, tutti i cittadini. In realtà, così come la maggior parte delle misure, i bonus natalizi hanno come destinatari le famiglie che versano in condizioni di difficoltà economica.

L’agevolazione avrà un importo massimo di 1.400 euro e per ottenerla occorrerà soddisfare specifici requisiti. Lo scopo del Governo è agevolare i cittadini negli acquisti di generi di prima necessità secondo quanto stabilito nel Decreto Ristori. Il fondo è di 500 milioni di euro che verranno distribuiti ai comuni italiani e compito di questi comuni sarà, poi, di erogare la somma spettante a chi rientra tra i requisiti di accesso.

Leggi anche >>> Bonus ed esenzioni, abbassare l’Isee in modo legale è possibile: 5 trucchi che in pochi conoscono

Inoltro della richiesta dei bonus

I cittadini che necessitano di aiuti economici potranno avanzare richiesta del bonus del mese di dicembre per acquistare generi di prima necessità direttamente al comune di residenza. La procedura potrà essere svolta telematicamente. Ogni comune, infatti, dovrà impegnarsi al fine di indire il bando di riferimento al bonus natalizio. Qui si potranno leggere le modalità di inoltro della richiesta e le condizioni da soddisfare per ottenere l’erogazione della misura. Ogni comune ha la possibilità di porre le proprie condizioni e di scegliere opzioni di richiesta differenti. In ogni caso, sarà possibile affiancare alla procedura telematica la consegna cartacea della domanda presso un centro designato.

L’importo massimo erogabile potrà essere di 1.400 euro ma, anche in questo caso, la decisione finale spetta ai comuni stessi. In generale, il bonus può valere dai 100 ai 1.400 euro e verrà erogato in base all’ISEE. Di conseguenza, la documentazione da presentare include la certificazione ISEE oltre al numero di minori, anziani o disabili che risultano essere componenti del nucleo familiare.