Non tutti possono permettersi una Ferrari, è ovvio, ma non sapete che neanche a chi può comprarne una, necessariamente sarà venduta

Ferrari (Pixabay)
Ferrari (Pixabay)

Certamente alla domanda: “Che auto sogni di avere?”, più della metà delle persone, di getto, risponderebbero: “Una Ferrari. Il cavallino è un vero e proprio simbolo, segno di eleganza, tradizione, ma soprattutto fascino, che piace al di là del fatto che averne una, implica ovviamente avere tanti soldi.

Sono anni in cui anche il marchio modenese che appunto è simbolo di una tradizione spesso legata anche ai colori, si sta invece adattando agli sviluppi del mercato mondiale. E perciò non solo il lusso sarà sinonimo di Ferrari, ma anche le esigenze dei guidatori. Per questo da diversi mesi, in casa del cavallino si lavora al primo Suv della storia ferrarista. Verrà chiamato Purosangue.

I prototipi sono ormai in fase avanzata di test e l’auto potrebbe uscire già nel 2022, ma non è tutto. Nel 2025, assisteremo anche alla prima Ferrari elettrica della storia. Siete convinti ora, dei segnali di cambiamento? Ma attenzione, anche quelle sono auto che non tutti potremo avere.

Perché la Ferrari non è alla portata di tutti

I soldi sono però l’ultimo dei problemi. Per avere una Ferrari di proprietà infatti, c’è bisogno di poter assecondare alcuni requisiti. Un esempio? Se non abbiamo già una Ferrari in casa, non potremo scegliere il colore del nostro acquisto: la prima deve essere necessariamente rossa. Ma la casa di Maranello non vanta soltanto grandi tradizioni come questa. Ferrari ha anche vinto il premio del miglior datore di lavoro 2021.

Tornando però a cosa si vive da cliente della prestigiosa società, infatti i modelli con colorazioni diverse sono prodotti in una tiratura molto limitata rispetto a quelli in rosso. E non solo. Anche alcuni modelli veri e propri, al di là della colorazione, sono prodotti in edizione limitata. Abbiamo già visto una cosa del genere con la Enzo, la LaFerrari e la FXX K. Nell’ultimo periodo poi abbiamo il nuovo esempio, la 488 Speciale riservata solo a pochissimi “eletti”.

LEGGI ANCHE>>> Nuovo codice della strada: multa salata per chi compie questo gesto

Per poterne avere una per l’appunto, c’è bisogno di quattro requisiti. Ecco l’elenco delle cose da dover necessariamente fare:

  • Insieme alla 488 Speciale è necessario comprare un altro modello che preveda un motore V8;
  • Il compratore deve essere un frequentatore del programma ‘Corse Clienti’, partecipando cioè ai Ferrari Racing Days con una FXX o al Challenge che si disputa con le 488;
  • Bisogna inoltre far parte di una certa cerchia di clienti ritenuti “in diritto” di possederne una;
  • Ma non solo: per averne una, c’è bisogno di possedere già una Ferrari del programma VS, quindi una 458 Speciale, una 430 Scuderia, una LaFerrari, una F12tdf o una F40.