Dove è possibile trovare i distributori automatici viaggi a sorpresa? Quali sono le possibili destinazioni? Ecco tutto quel che c’è da sapere su questa geniale trovata

Distributore automatico viaggi
Fonte Pixabay

Chi ama viaggiare non può non conoscere questa fantasiosa iniziativa. Ricordate i distributori di palline (gachapon per essere precisi) che spopolavano in Italia negli anni ’90? All’interno delle sfere ci si potevano trovare giochi, gadget o qualsiasi altro tipo di sorpresa.

In una specifica area del mondo sono stati riportati in auge e trasformati ad hoc per una sorprendente iniziativa di marketing a tema viaggi. Cerchiamo di capire come funziona e in che modo si può sfruttare questo gioco dal fascino vintage per potersi spostare in giro per il mondo.

Distributori automatici viaggi: ecco come funziona

Si tratta di una trovata di una compagnia aerea low cost giapponese (Peach Aviaton) che ha creato dei distributori di palline presenti nelle città di Tokyo e Osaka. All’interno delle sfere sono presenti dei biglietti per i propri voli di andata e ritorno.

Le destinazioni naturalmente sono a sorpresa e il costo è di 5mila yen (circa 38 euro). Il valore reale di queste tratte sarebbe di 6mila yen (più o meno 45 euro). In pratica prendendo una pallina si ottiene un buono sconto da utilizzare per un viaggio futuro.

Visti i prezzi, le tratte sono esclusivamente nazionali. Quindi se ci si trova in una delle due suddette città e sia ha intenzione di visitare il paese del Sol Levante, questa può essere un’ottima scorciatoia. 

Oltre al ticket o meglio voucher di sconto, nelle palline sono presenti anche una speciale spilla e una foglietto con su scritta una missione da compiere nel luogo di destinazione. Nulla di trascendentale, è solo un modo per rendere il tutto più divertente.

LEGGI ANCHE >>> Viaggi all’estero, strategia della prudenza: le regole fino al 15 dicembre

Sono attività tipiche del posto, come andare al mercato, preparare un piatto tipico, fare la spesa o identificare oggetti nascosti nel paesaggio. Al momento la genialata ha avuto un gran successo. Vendute circa 3 milioni di palline e almeno fino a dicembre i distributori saranno ancora attivi. Provare per credere.