Sono stati scoperti dei video su YouTube in grado di rubare password e dati sensibili di chi li guarda. Scopriamo quali sono e cosa bisogna fare per cautelarsi

YouTube
Fonte Pixabay

Gli hacker sono sempre vigili in rete, pronti a mettere in pratica le loro conoscenze per ingannare il prossimo. Stavolta però la tecnica utilizzata è talmente subdola che quasi si fa fatica a credere che sia vera.

Purtroppo invece bisogna prestare sempre la massima attenzione, perché questo tentativo di raggiro fa leva sulla mancata consapevolezza dell’utente. In pratica senza manco accorgersene può facilmente cadere nella trappola.

YouTube: come agisce il malware “cattura dati”

Questo perché a differenza dei vari tentativi di phishing più conosciuti che avvengono tramite sms o email, stavolta l’amo viene lanciato in maniera totalmente differente e soprattutto insospettabile.

In pratica viene utilizzato YouTube, strumento che ormai fa parte della vita quotidiana di moltissime persone. I malviventi hanno creato alcuni video che seguono esattamente il medesimo procedimento delle “classiche truffe”, ovvero aprire un link consigliato in descrizione. Una volta aperto si consegnano i propri dati (ad esempio password e numeri di carte di credito) ai criminali, che li riutilizzeranno per i loro loschi comodi.

A lanciare l’allarme è stato Google, che grazie ad un suo ricercatore ha scovato i diversi pacchetti malware che hanno permesso alla suddetta pratica di prendere forma. L’esperto ha spiegato che esistono almeno di campagne malware effettuate con RedLine e Raccoon Stealer. 

Nel dettaglio, tra i video pericolosi ci sono alcune guide tra cui “come braccare un software” o “come utilizzare le VPN”. Con questo andamento i video potrebbero moltiplicarsi e potremmo trovarne anche di più generici.

LEGGI ANCHE >>> YouTube Music, ecco come Google fa concorrenza a Spotify

Il consiglio per evitare di rimetterci è sempre il solito, ma è quanto mai efficace. Non bisogna mai cliccare su questi link sospetti. Nel dubbio è meglio non spingere il cursore nemmeno su quelli che sembrano essere truffaldini.

Tenere sempre la guardia alto è probabilmente il miglior viatico per non darla vinta a questi furfanti, che non aspettano altro che un errore da parte del malcapitato di turno.