La moneta dei sogni secondo alcuni, un pezzo di autentica storia nazionale. La bellezza dei dettagli, come non mai.

monete rare
Foto © AdobeStock

Un’immagine scolpita nel tempo, figlia di un passato che potrebbe anche essere definito glorioso per la moneta in questione. Un’epoca ormai smarrita nel tempo, impossibile da ricordare per la mente umana. Allora, a rinfrescarci in merito le idee non ci restano che quei pezzi di quei tempi, monete banconote che abilmente sono capaci di catapultarci in un tempo che forse nemmeno immaginiamo. Epoche lontane in cui ogni cosa aveva un sapore diverso.

La vecchia dieci lire nasce in quell’epoca, siamo a metà del diciannovesimo secolo. C’è il Regno di Sardegna a dare i natali a questa particolare moneta realizzata in metalli preziosi. La sua storia termina come tutte le banconote e le monete della vecchia lira nel 2002 con l’arrivo dell’euro. Ciò che era consuetudine diventa quindi oggetto di collezione, ma in certi casi anche in quegli anni lo status in questione era già guadagnato da tanti anni. La storia di questa moneta ha dell’incredibile, la sua valutazione neppure lontanamente immaginabile.

Monete: la 10 lire di Vittorio Emanuele II orgoglio italiano

10 lire oro Vittorio Emanuele

La moneta in questione, come detto nasce nel Regno di Sardegna ed è soprannominata la moneta del Re Eletto. Coniata a Bologna in soli 1100 esemplari, viene sa se immaginare quanto possa essere diventata preziosa questa particolare moneta nel corso degli anni. Su una facciata della moneta Re Vittorio Emanuele II, di profilo, sull’altra lauro intrecciato a voler formare un fiocco con lo stemma di casa Savoia in bella mostra. Un pezzo davvero unico nel suo genere, tra l’altro come accennato rifinito in oro.

LEGGI ANCHE >>> Moneta da 1 euro, una stella la rende magica e preziosa: la cifra sconvolgente su eBay

Valutare una moneta del genere non è di certo cosa facile. Numerosi sono i fattori da prendere in considerazione, su tutti lo stato di conservazione. La condizione della moneta è praticamente essenziale ai fini di una attenta e congrua valutazione. Immaginando quindi di avere tra le mani un fior di conio, quindi una moneta in condizioni perfette possiamo affermare secondo le più attente stime che il suo valore possa aggirarsi sui 25mila euro. Un prezzo davvero incredibile e forse nemmeno mai immaginato. La realtà è questa, i collezionisti lo sanno e puntualmente per questa moneta letteralmente impazziscono.