Altroconsumo ha stilato una classifica dei migliori fazzoletti di carta tenendo conto della resistenza, dell’assorbimento ed impatto ambientale

 

Classifica fazzoletti di carta
Fonte Pixabay

Avreste mai detto che un giorno sarebbe stata ideata una classifica dei migliori fazzoletti di carta? Ebbene si, l’associazione dei consumatori Altroconsumo ha effettuato alcuni test (16 in totale) in laboratorio in cui è stata valutata la resistenza del prodotto, la capacità di assorbimento e dell’impatto ambientale.

Altri aspetti che sono stati presi in considerazione sono la prova fisica, ovvero la sensibilità, le dimensioni e lo spessore. Generalmente sono composti da 4 veli e possono essere profumati (ma in questo caso possono aumentare il rischio di reazioni allergiche), ecologici (che migliorano l’impatto ambientale) e devono seguire il sistema di certificazione internazionale Pefc, che promuove la gestione sostenibile delle foreste. 

Quando si trova la scritta Ecolabel (marchio europeo) significa che garantiscono l’utilizzo di fibre riciclate o vergini. La sigla Fsc comunica invece che la materia prima proviene da foreste rispettate. Per non vanificare tutto ciò, è bene tenere a mente che la carta va gettata nell’umido, a meno di indicazioni differente da parte del proprio comune di appartenenza.

Classifica migliori fazzoletti di carta secondo l’analisi di Altroconsumo

Andando nello specifico della curiosa graduatoria, Altroconsumo ha comunicato che i migliori fazzoletti in base ai test sono “Carta Calla Everyday” con un punteggio di 75 (qualità ottima). 

Per essere precisi questa tipologia di carta ha ottenuto 83 punti per la prova pratica, 46 per l’impatto ambientale e 70 per l’etichetta. “Solo Premium” venduto dal discount Aldi ha ottenuto la palma di migliore acquisto con un punteggio complessivo di 73 punti (qualità buona). 

Nel dettaglio 81 per la prova pratica, 47 come impatto ambientale e 65 per l’etichetta. Chiudono il podio i fazzoletti “Esselunga Ecolabel” con 74 punti (qualità buona). Nella scorporazione del punteggio hanno ottenuto 71 per la prova pratica, 72 per impatto ambientale e 100 per l’etichetta.

LEGGI ANCHE >>> Stranezza non mi spaventi: i lavori più bizzarri con cui si guadagna molto bene

Quindi, mentre si fa la spesa può essere molto utile ricordare questa speciale classifica. Può consentirci di acquistare carta di prima qualità e che rispetta la natura, sempre più deturpata dai grandi cicli di produzione industriali.