Per far fronte agli aumenti delle bollette di luce e gas si potrebbe optare per delle stufe a pellet. Scopriamo quali sono le migliori in termini di risparmio ed efficienza

Stufa a pellet
Fonte Facebook – STYLE FUEGO – Trevignano

Le stufe a pellet sono ormai una realtà ben consolidata nel mercato degli arnesi preposti al riscaldamento. I rincari delle bollette di luce e gas annunciati dall’Arera stanno facendo propendere ancor di più le persone ad optare per questo genere di apparecchi.

Naturalmente non bisogna acquistare tanto per trovare un’alternativa a termosifoni e stufe elettriche. Bisogna farlo con cognizione di causa, tenendo conto del volume dell’ambiente da riscaldare, lo spazio a disposizione, il peso, le dotazioni di sicurezza, il serbatoio, la canna fumaria e il termostato. 

Stufe a pellet: i migliori modelli che abbinano risparmio, autonomia e riscaldamento

In linea di massima può riscaldare fino a 35 metri quadri ed inquina molto di meno di altri predecessori. Il prezzo dei pellet però è in aumento. Nonostante ciò questa tipologia di stufa consente comunque di risparmiare rispetto ad altre.

In base all’indagine condotta da Altroconsumo ha portato alla luce quali sono i migliori modelli tenendo conto dell’efficienza energetica, della sicurezza elettrica e termica, sulle emissioni di inquinanti e naturalmente anche dei consumi.

In base ai test effettuati la migliore in termini di qualità è risultata la Freepoint Verve Airtight. La palma del acquisto vincente va invece alla Punto Fuoco Giada 8KW. 

Su qualescegliere.it (comparatore offerte online) vengono suggerite le migliori proposte del 2021 anche in base al prezzo. In questo senso spicca la Nordica Extraflame Duchessa idro steel con un punteggio di 8,7 su 10. Rimanendo in tema di rapporto qualità-prezzo Qlima Eleonora (8,2 su 10) è tra le opzioni più importanti per sopperire al freddo invernale senza dover compiere esborsi ingenti.

LEGGI ANCHE >>> Casa senza termosifoni? Come riscaldarla senza utilizzare le stufe elettriche

La prima è disponibile su Proclima a 2150 euro mentre la seconda su IglmStore a 645,99 euro. Dunque le opportunità non mancano. Non resta che scrutare bene in rete, ma anche nei negozi fisici quale strumento si addice di più alle caratteristiche della propria abitazione e che sia alla portata in termini economici.

Nel caso la spesa si presenti troppo onerosa, esistono altre valide alternative per riscaldare la casa durante le stagioni fredde.