Una moneta che definire storica è dir poco. Un pezzo di passato che vale una vera e propria fortuna. I dettagli.

Vecchia moneta in lire
Fonte: Pixabay

Un pezzo di storia italiana, il suo valore ormai consolidato secondo le valutazioni che regolano gli ambienti del collezionismo. Un pezzo di storia di diceva, metà ottocento, altra epoca altri tempi, altro concetto di Stato, di vita, di qualsiasi forma di affermazione umana o meno. Il tempo fermato attraverso il concetto stesso di collezionismo, perchè è questo ciò che succede, rivivere un’epoca, riconsiderarla. Fermare le lancette del tempo e godere di una testimonianza davvero unica.

Questa 10 lire, in circolazione nel nostro paese come si diceva da metà ottocento fino alle soglie del 2000, con l’arrivo dell’Euro è stata messa come tutte le sue “colleghe” della vecchia lira in soffitta. Già da inizio anni ottanta, però il suo valora ha iniziato a scricchiolare tanto da essere relegata a moneta dal valore di fatto non più consono alla circolazione. Troppo basso ed assolutamente fuori da ogni logica di mercato dell’epoca.

Monete preziose: la 10 lire di Vittorio Emanuele II, esemplare davvero unico

10 lire oro Vittorio Emanuele
10 lire oro Vittorio Emanuele (Ebay)

Esemplare assolutamente unico fu coniato a Bologna nel 1860 in onore di Vittorio Emanuele II, definita la moneta del Re Eletto, fu coniata in soli 1100 esemplari. Ovviamente la scarsa presenza in circolazione della moneta ne ha fatto aumentare il valore in maniera assolutamente incredibile. Su una delle facciate della moneta troviamo ovviamente il sovrano Vittorio Emanuele II, sull’altra, invece un fiocco formato da rami di lauro intrecciati.

LEGGI ANCHE >>> Compra una moneta d’oro sul web: ecco cosa ha trovato nel pacco

Il valore di questa moneta ha davvero dell’incredibile. Per un esemplare perfettamente conservato, infatti si può arrivare ad un valore molto vicino ai 25mila euro, in pratica, quasi l’anticipo per l’acquisto di una casa, oppure un’auto di lusso nuova fiammante. Parliamo di cifre altissime insomma. Lo stato di conservazione via via meno impeccabile faranno scendere di conseguenza, secondo la logica che regola determinate valutazione, il valore stesso della moneta. Un pezzo di storia, non vi è che dire, un pezzo di Italia che si ritrova in una singola moneta, preziosa, rara, assolutamente un pezzo unico nel suo genere.