La lavatrice al pari di altri elettrodomestici può accumulare calcare e muffa ed avere un odore sgradevole. Cosa bisogna fare per pulirla per bene senza utilizzare detersivi 

Lavatrice
Fonte Pixabay

Probabilmente in pochi ci pensano, ma avere cura della propria lavatrice è molto importante. In primis perché una buona manutenzione aumenta la qualità e la pulizia del bucato. Una lavatrice sporca comporta poi un maggior dispendio energetico e alla lunga potrebbe avere dei guasti.

Quindi tenerla pulita è utile sia in termini igienici che di risparmio. Per quanto concerne la periodicità, l’ideale è almeno una volta al mese, avvalendosi solo ed esclusivamente di metodi naturali mettendo così da parte costosi ed inutili detersivi. In questo modo si abbinano perfettamente l’aspetto economico ed ecologico.

Lavatrice: come pulirla evitando di utilizzare prodotti detergenti

Tornando al nocciolo della questione, sarebbe buona cosa lavare la propria lavatrice ad alte temperature (comprese tra 60° e 90°). Per quanto concerne i prodotti da utilizzare spazio ad aceto (anche balsamico), sale e bicarbonato di sodio.

I passaggi da seguire sono essenzialmente i seguenti:

  1. estrarre la vaschetta del detersivo,
  2. metterla in ammollo, in una bacinella con acqua e aceto,
  3. lasciarla così per circa 1 ora,
  4. ripassare la vaschetta con una spugnetta imbevuta di aceto
  5. lavare il resto delle parti della lavatrice.

Quindi va preparata una soluzione composta da 100 ml di aceto bianco, 500 ml di acqua, qualche goccia di limone o lavanda e 1 cucchiaio di bicarbonato. Un mix ideale per pulire sia gli interni che il vetro.

LEGGI ANCHE >>> Lavatrice, la chiave per ammortizzare la stangata in bolletta: ecco perché

Il bicarbonato di sodio invece può tornare utile per pulire le guarnizioni e le incrostazioni del filtro. Miscelato con non molta acqua dà vita ad una pasta abrasiva decisamente utile per compiere questa attività di sgrassamento.

A questo punto non rimane che versare nel cestello 150 ml di succo di limone diluito con 1 litro d’acqua ed azionare la lavatrice a 60° ed il gioco e fatto. Dunque, una procedura sana e non molto dispendiosa che ci consente di far durare di più la nostra lavatrice e al contempo di avere dei capi più profumati.