Scopriamo come funziona la truffa banconote false bancomat. Un nuovo subdolo meccanismo su cui stanno facendo leva molti truffatori esperti 

Truffa banconote false bancomat
Fonte Adobe

I metodi per truffare il prossimo sono sempre in continua evoluzione. Quando sembra che il fondo del barile sia stato già grattato oltremodo, ecco che sbuca una nuova tecnica tanto squallida quanto meschina per prendersi gioco delle persone oneste. 

Al passo con i tempi i malviventi si sono adattati anche alla nuova era caratterizzata dal covid 19. Nella maggior parte dei casi infatti si avvalgono dell’online, ma non è sempre così. Ogni tanto ritornano in auge dei giochetti già in qualche modo utilizzati in passato.

Truffa banconote false bancomat: come si svolge

Sicuramente il phishing rimane il metodo preferito della fase pandemica. Stavolta però i soggetti truffaldini hanno deciso di tagliare la testa al toro e di ricorrere ad un escamotage di gran lunga più rapido. 

In pratica spacciandosi per operatori della banca si appostano fuori dagli istituti di credito in attesa che le persone (spesso anziane) vadano a ritirare del denaro allo sportello. Una volta che la vittima prescelta termina l’operazione di prelievo, viene avvicinata e in virtù del ruolo che si millanta, si fa credere che le banconote presentano un errore nel numero di serie. 

Naturalmente si tratta di un inganno che ha come obiettivo quello di farsi consegnare le banconote, dando in cambio al malcapitato di turno dei tagli chiaramente falsi. Quindi, chi cade nella trappola e pensa di aver fatto un’azione vantaggiosa, in realtà è stato chiaramente raggirato.

A lanciare l’allarme in merito alla spiacevole situazione è il presidente del Codacons Marco Maria Donzelli. Senza mezzi termini, ha affermato che il fenomeno si sta diffondendo in tutta Italia da Nord a Sud.

LEGGI ANCHE >>> Bancomat, “errore sulle banconote”: attenti alla truffa del falso funzionario

La corretta informazione è la strada principale per cercare di smorzare questo brutale andamento. Per quanto concerne le persone un po’ più avanti con l’età, qualora fosse possibile sarebbe importante accompagnarle quando devono compiere questo genere di operazioni.

Al contempo però per assistenza e segnalazioni ci si può rivolgere al numero dell’associazione dei consumatori 02.29419096 o contattare l’indirizzo email info@codaconslombardia.it