Ormai è fondamentale avere lo SPID, per tutti i servizi pubblici che possono servire, ma per ottenerlo c’è bisogno di un po’ di pazienza.

SPID (Fonte foto: web)
SPID (Fonte foto: web)

Ormai tutti i tipi di servizio di amministrazione legati al pubblico, sono legati con un sottile filo che porta allo SPID, il Sistema Pubblico di Identità Digitale. Per chi non lo avesse ancora ottenuto, c’è una possibilità di sostituirlo con la carta di identità elettronica, ma effettivamente i passaggi per averlo non sono poi così insormontabili, anche per chi non ama il pc.

Certo, per i meno giovani forse non è proprio indicato parlare di passaggi facilissimi, ma comunque si possono compiere, magari con l’aiuto di un parente. Il fatto è che una volta riusciti ad ottenerlo, le pratiche tramite SPID sono davvero veloci ed agevolate. Capiamo come ottenerlo insieme.

SPID, non sai come ottenerlo? Leggi qui

Prima, fatevi un breve ripasso su cosa sia e come funzioni l’Identità Digitale, ed una volta capito come usarla, ecco come averla. Per prima cosa, si sceglie l’Identity Provider, cioè il fornitore di servizi digitali. Non ha importanza che esso sia pubblico o privato. Dopo aver preparato tutti i documenti personali, cioè Carta d’identità, Codice Fiscale e anche una mail attiva, possiamo andare avanti.

La possibilità più snella è di procedura online, noi vi diamo come esempio quella presso Poste Italiane, nome spesso già conosciuto dagli anziani delle nostre famiglie. Accedendo al sito dovremo cliccare dapprima su Servizi Online e poi Identità Digitale. Andremo quindi su PosteID abilitato a SPID, per registrarci. Da quel momento, possiamo continuare online o scegliere di farci riconoscere di persona in un ufficio postale. Se scegliamo il secondo passaggio, basta inserire i dati anagrafici e l’indirizzo mail su cui ricevere il Codice OTP da inserire nella schermata successiva. Scelta la password, ci arriverà un SMS al numero che abbiamo indicato, per verificare che il numero sia esatto.

LEGGI ANCHE>>> Ora solare in arrivo per l’ultima volta? Quando ci sarà e quanto ci costa

Avviene poi il passaggio del riconoscimento in presenza, presso un Ufficio. Lì, converrà portare con noi sempre Carta di identità e Codice fiscale, ed attendere una mail di conferma che stamperemo e riporteremo agli uffici. E lì, chi di dovere potrà completare senza ulteriori passaggi, la nostra registrazione. Infine, conviene scaricare l’app di Poste Italiane sul cellulare, basterà scegliere una password ed inserire il codice a 6 cifre che arriverà tramite SMS.