Facebook ha preso la sua decisione, dal 1° novembre WhatsApp smetterà di funzionare su tanti smartphone. L’ufficialità è arrivata, quali saranno i dispositivi coinvolti?

WhatsApp smartphone
Adobe Stock

Il 1° novembre l’applicazione di messaggistica più utilizzata smetterà di essere supportata dai device più datati. Facebook ha ufficializzato il cambiamento e la conseguenza per tanti utenti sarà quella di dover sostituire il vecchio smartphone con un modello di ultima generazione. L’alternativa è non usare più WhatsApp e scaricare la diretta concorrente, Telegram. Le abitudini, però, sono dure a morire e probabilmente tanti utenti preferiranno comprare un nuovo dispositivo, magari approfittando del prossimo Black Friday. Prima di cominciare a scoprire i nuovi modelli, facciamo un passo indietro e capiamo quali saranno i device su cui WhatsApp non funzionerà più.

L’addio a WhatsApp, per quali modelli?

Alcuni smartphone tra 18 giorni non saranno più in grado di supportare l’app di messaggistica e perderanno, così, la possibilità di procedere con gli aggiornamenti. WhatsApp ha informato gli utenti con una breve nota indicando quali saranno i dispositivi coinvolti. Nello specifico, il supporto mancherà per tutti i cellulari Android con sistema operativo 4.0.4 o con le versioni precedenti. Nella stessa nota, la società invita a salvare le chat o passare ad un nuovo smartphone in grado di supportare l’applicazione.

L’impossibilità di non procedere con gli aggiornamenti renderà l’app inutile con grande dispiacere degli utenti che non avevano intenzione di acquistare un modello di smartphone più evoluto. Il passaggio è obbligato dato che WhatsApp dovrà essere costantemente aggiornata con nuove funzionalità per non lasciare vita facile alle dirette concorrenti. Le risorse richieste aumenteranno e, di conseguenza, per Facebook la decisione di lasciare da parte i dispositivi più datati è stata necessaria.

Leggi anche >>> Whatsapp spietato con gli utenti: caccia via chi compie queste operazioni

Come verificare il sistema operativo in uso

E’ fondamentale conoscere il sistema operativo installato sul proprio smartphone per sapere se dal 1° novembre WhatsApp continuerà a funzionare oppure no. La procedura di verifica è molto semplice. Basterà accedere al menù “Impostazioni” segnalato dal simbolo dell’ingranaggio, selezionare la voce “Sistema” scorrendo tra le varie diciture per poi cliccare “Info telefono”.

Si visualizzeranno, così, le informazioni sul proprio cellulare tra cui la versione del sistema operativo installato accanto alla voce “Versione di Android”. Se si leggerà 4.0.4 oppure una versione ancora precedente e non c’è possibilità di un aggiornamento sarà necessario cominciare a pensare di cambiare smartphone per continuare a messaggiare con WhatsApp.