Importanti cambiamenti in vista con il passaggio al nuovo digitale terrestre, con molti canali Rai e Mediaset che spariranno a partire dal prossimo 20 ottobre.

nuovo digitale terrestre segnale
Foto © AdobeStock

Le nuove tecnologie ci permettono di compiere molte operazioni in modo facile e veloce. Ne sono un chiaro esempio smartphone e pc, che ci permettono di comunicare in qualsiasi momento con persone che si trovano in ogni angolo del pianeta. Ma non solo, a rivestire un ruolo importante è anche la tv. Questo apparecchio, infatti, permette di accedere a informazioni di vario genere, come ad esempio news di attualità oppure di sport.

Ormai presente in quasi tutte le case, inoltre, a breve dovremo fare i conti con un importante cambiamento, ovvero il passaggio definitivo al nuovo digitale terrestre. Quest’ultimo, ricordiamo, lavorerà con il sistema DVB-T2, portando con sé a dover fare i conti con delle frequenze diverse. In particolare sono molti i canali Rai e Mediaset che spariranno a partire dal prossimo 20 ottobre. Ma di quali si tratta? Entriamo nei dettagli e vediamo cosa c’è da sapere in merito.

Nuovo digitale terrestre, quali canali Rai e Mediaset spariscono il 20 ottobre: tutto quello che c’è da sapere

È già iniziato il graduale passaggio al nuovo digitale terrestre. Una vera e propria rivoluzione, con la data ultima per lo spegnimento degli ultimi MUX del vecchio sistema che è fissata al prossimo 30 giugno 2022. Intanto, a partire dal prossimo 20 ottobre, molti canali del digitale terrestre passeranno all’Hd e per questo motivo non saranno più visibili da chi ha un vecchio apparecchio televisivo.

Entrando nei dettagli, dal 20 ottobre nove canali tematici Rai e sei di Mediaset verranno offerti solo in alta definizione e per riceverli bisognerà avere una tv o un decoder compatibile. I canali interessati sono Rai 4, Rai 5, Rai Movie, Rai Yoyo, Rai Sport + HD, Rai Storia, Rai Gulp, Rai Premium e Rai Scuola. Per quanto riguarda Mediaset, invece, si annoverano TgCom24, Mediaset Italia 2, Boing Plus, Radio 105, R101 TV e Virgin Radio TV. Una prima tappa importante, quindi, di un processo che porterà al passaggio definitivo al nuovo digitale terrestre, con tutti i vecchi canali che saranno spenti.

LEGGI ANCHE >>> Bonus TV, controllate se si vede il canale 100: tutto quello che c’è da sapere 

Per sapere se si è pronti a tale novità, vi consigliamo di sintonizzarvi sui canali 100 e 200, ovvero i canali test di Rai e Mediaset. A questo punto, se appare la scritta “Test HEVC Main10”, allora vuol dire che il televisore è in grado di ricevere il nuovo segnale e bisogna solo risintonizzare i canali. Se invece lo schermo appaia nero, vuol dire che il proprio televisore potrebbe non essere abilitato al nuovo standard. In questo caso bisognerà sostituirlo o quantomeno dotarlo di un decoder ad hoc.