Cosa fare se non si vede il canale di test 100? Entriamo nei dettagli e vediamo quali sono i bonus disponibili, grazie ai quali poter sostituire il proprio vecchio televisore.

bonus tv canale 100
Foto © AdobeStock

L’ultimo periodo, complice l’impatto del Covid, si è registrato un utilizzo sempre più massiccio dei vari dispositivi tecnologici, come smartphone e computer.  A rivestire un ruolo particolarmente importante nel mondo della comunicazione, inoltre, è la televisione, che offre la possibilità di attingere a informazioni di vario genere, come notizie di attualità, ma anche trasmissioni d’intrattenimento, come film e quiz televisivi.

Non stupisce, quindi, che siano in molti ad essere interessati alle novità che riguardano questo tipo di apparecchio, con tanti che si ritroveranno a dire addio al proprio caro vecchio televisore, in modo tale da essere compatibile con il nuovo digitale terrestre. Cosa fare, quindi, se non si vede il canale di test 100? Entriamo nei dettagli e vediamo quali sono i bonus disponibili, grazie ai quali poter comprare una nuova tv, risparmiando un bel po’ di soldi.

Bonus TV, cosa fare se non si vede il canale 100: ecco gli incentivi disponibili

Per sapere se la propria tv è compatibile o meno con il nuovo digitale terrestre, vi consigliamo di sintonizzarvi sui canali 100 e 200, ovvero i canali test di Rai e Mediaset. A questo punto:

  • se appare la scritta “Test HEVC Main10”, allora vuol dire che il televisore è in grado di ricevere il nuovo segnale e pertanto bisogna semplicemente risintonizzare i canali;
  • nel caso in cui lo schermo appaia nero, allora il televisore potrebbe non essere abilitato al nuovo standard HEVC Main10.

Ebbene, nel caso in cui il vostro televisore non sia compatibile, è possibile usufruire fino al 31 dicembre del 2022 del bonus tv. Quest’ultimo si presenta come un contributo dal valore di 50 euro erogato sotto forma di sconto sul prezzo del televisore stesso ed è rivolto alle famiglie con Isee fino ad un massimo di 20 mila euro. Tale incentivo può essere sfruttato anche per acquistare un decoder se il vecchio apparecchio è ancora perfettamente funzionante.

LEGGI ANCHE >>> Mamme e famiglie, occhio ai bonus: tutto quello che c’è da sapere

Ma non solo, a partire da lunedì 23 agosto, fino al 31 dicembre 2022, salvo esaurimento anticipato dei fondi, è possibile beneficiare anche del bonus rottamazione TV. Grazie a quest’ultimo è possibile ottenere uno sconto del 20% fino ad un massimo di 100 euro, per l’acquisto di un televisore compatibile con il nuovo digitale terrestre.

Non presenta limiti ISEE e per ottenerlo bisogna rottamare un televisore acquistato prima del 22 dicembre 2018.  La rottamazione può essere svolta nel momento stesso in cui si acquista il nuovo apparecchio, semplicemente consegnandolo al rivenditore. In alternativa si può consegnare il vecchio dispositivo presso un’isola ecologica autorizzata.