Buone notizie per tutti coloro che desiderano andare in vacanza gratis. È possibile, infatti, usufruire di un bonus senza limite Isee: ecco come funziona.

vacanze bonus
Foto © AdobeStock

È trascorso ormai oltre un anno da quando il Covid è entrato nelle nostre esistenze, portandoci a cambiare molte nostre abitudini. Vari, in effetti, sono gli accorgimenti a cui ci viene chiesto di prestare attenzione, come ad esempio il distanziamento sociale. Ad aggravare la situazione, poi, il fatto che molte persone siano purtroppo alle prese con una grave crisi economica. Tanti imprenditori, infatti, hanno dovuto abbassare le saracinesche delle proprie attività, costringendo molte famiglie a dover fare i conti con delle minori entrate.

Non crea stupore, quindi, il fatto che in un periodo storico complicato come quello attuale, siano in molti ad aver deciso di rinunciare alle tanto desiderate vacanze. Se è pur vero che andare in vacanza consente di trascorrere alcuni momenti all’insegna del relax; infatti, dall’altro canto non si può fare a meno di pensare ai costi. Proprio in tale contesto interesserà sapere che è possibile beneficiare di un bonus senza limite Isee grazie al quale poter andare in vacanza. Ma chi ne ha diritto e come funziona? Entriamo nei dettagli e vediamo cosa c’è da sapere in merito.

Vacanze gratis, arriva il bonus terme: chi ne ha diritto e come farne richiesta

Far fronte alle varie spese risulta sempre più difficile, per questo motivo sono in molti a cercare delle soluzioni per viaggiare senza spendere cifre da capogiro. Proprio in questo ambito interesserà sapere che è possibile beneficiare del bonus terme. Grazie al decreto del Ministro dello sviluppo economico del 1° luglio 2021, infatti, si è deciso di dare il via a un nuovo incentivo, così come previsto dall’articolo 29 bis del decreto legge n. 104 del 2020, volto a sostenere l’acquisto di servizi presso gli stabilimenti termali accreditati.

Tale incentivo copre fino al 100% del servizio acquistato, fino ad un valore massimo pari a 200 euro. Il Bonus terme non può essere ceduto a terzi e non sono previsti limiti Isee. Al fine di sostenere tale incentivo, il governo ha deciso di stanziare 53 milioni di euro, con gli stabilimenti termali interessati che potranno aderire all’iniziativa registrandosi su un’apposita piattaforma Invitalia, a partire dalle ore 12 del prossimo 28 ottobre.
A loro volta i cittadini potranno prenotare il loro soggiorno presso uno degli stabilimenti registrati a partire dall’8 novembre.

LEGGI ANCHE >>> Bonus bagno da 1000 euro, importanti novità in arrivo: cosa c’è da sapere

Nel caso in cui il prezzo dovesse essere superiore alla cifra prevista, ovvero 200 euro, la differenza sarà a carico del soggetto che prenota. Per richiederlo, come già detto, basta essere cittadini italiani maggiorenni, senza alcun limite Isee. Sarà possibile usufruire di tale bonus solo una volta, con i soggetti interessati che potranno fare richiesta attraverso l’apposito portale su Invitalia.