No vaccino, sì Tam pass per avere il Green Pass. L’idea imprenditoriale prende spunto dalle proteste degli autotrasportatori e prevede l’utilizzo di un’app per facilitare le prenotazioni dei tamponi.

tampone Green Pass
Web

Chi non ha il Green Pass perché non vaccinato potrà utilizzare il Tam Pass per facilitare le operazioni di prenotazione di un tampone rapido. Ricordiamo, infatti, che l’alternativa al vaccino è unicamente il tampone con validità 48 ore se antigenico o 72 ore se molecolare. Non sempre, però, è facile trovare una farmacia che faccia i prezzi calmierati e che sia disponibile ad effettuare i tamponi in specifici orari. Per agevolare chi ha deciso di non procedere con la vaccinazione è stata ideata un’applicazione da scaricare sullo smartphone e da utilizzare al bisogno. Si chiama Tam Pass ed è una novità tutta da scoprire.

A cosa serve l’applicazione Tam Pass

Tam Pass è un’applicazione scaricabile ma anche un sito internet che consente di prenotare in maniera rapida un tampone. Michele Bonechi è l’ideatore di questa soluzione pratica e veloce dedicata a chi non ha effettuato la vaccinazione per il Covid 19. Bonechi e il suo team di collaboratori programmatori hanno creato l’app e messa a disposizione degli utenti. L’accesso, come già accennato, è possibile da device mobile oppure dal portale www.tampass.it. L’intento è di aiutare sia i cittadini durante la fase di prenotazione sia le farmacie per gestire in maniera più equilibrata l’ingente afflusso di persone. Sono circa 19 mila le farmacie che hanno accettato di effettuare tamponi e l’onere si rivela essere gravoso soprattutto in determinati giorni della settimana. Ma come funziona Tam Pass?

Leggi anche >>> Corrieri Amazon in sciopero contro il Green Pass: consegne a rischio?

Come utilizzare l’app

L’utilizzo di Tam Pass per velocizzare i tempi di acquisizione del Green Pass è piuttosto semplice. Basterà scaricare l’app oppure accedere al sito internet, inserire nel form presente nell’home page il luogo dove effettuare il tampone, la distanza massima e selezionare l’opzione preferita tra tampone, test o vaccino. A questo punto basterà cliccare sulla dicitura “ricerca” per avviare l’iter della prenotazione. E’ possibile che il sistema non riporti soluzioni perché nessuna farmacia in città si è ancora registrata al portale. Se le farmacie appariranno, invece, si potrà selezionare quella di proprio interesse e prendere appuntamento specificando data e ora. Pochi click per usufruire di un servizio che nasce per soddisfare le esigenze di chi non intende fare il vaccino e deve sottoporsi a tampone ogni 48 o 72 ore. Ricordiamo, infatti, che dal 15 ottobre tutti i lavoratori del settore pubblico e privato dovranno munirsi di certificazione verde per poter lavorare e ricevere lo stipendio.