Esiste un limite di pagamento con Bancomat, una soglia giornaliera e una mensile da non superare. Vediamo le differenze tra le banche e scopriamo se c’è la possibilità di modificare il margine. 

bancomat pagamento
Pixabay

Limiti di spesa, soglie massime delle imposte, controlli nelle causali dei bonifici, verifiche dei prelievi sono alcune delle operazioni messe in atto dal Fisco per combattere l’evasione fiscale. La tracciabilità dei pagamenti e dei movimenti compiuti dai contribuenti è diventata priorità per l’Agenzia delle Entrate e l’attenzione da parte di tutti noi deve rimanere sempre alta. Essere sottoposti a verifiche e accertamenti, infatti, non è piacevole e il rischio di incorrere in sanzioni è elevato. In questo clima poco accomodante, è importante sapere qual è la somma massima per un pagamento con il Bancomat in modo tale da non violare le direttive generali.

Ogni banca ha un limite di pagamento con il Bancomat

Quando si parla di Bancomat, l’attenzione maggiore deve essere rivolta ai prelievi. Ogni istituto di credito stabilisce un limite giornaliero che va dai 250 euro euro fino ai mille euro. In più, occorre considerare la soglia massima mensile che solitamente si attesta sui 3 mila euro ma in alcuni casi si ferma a 2.500 euro. Prelevando dallo sportello automatico, poi, il limite è di 250 euro al giorno.

Prelevando cifre superiori a quanto stabilito, il Bancomat smetterà di funzionare e non sarà più possibile alcun pagamento. Sarà necessario, dunque, attendere lo scoccare della mezzanotte per poter riutilizzare la carta. Stesso discorso per il limite mensile. Superandolo occorrerà attendere il mese successivo prima di poter prelevare nuovamente.

Leggi anche >>> Bancomat, a primavera cambia il vento: rivoluzione sul prelievo

Come evitare la soglia di prelievo

La soglia di prelievo può essere raggirata recandosi presso una filiale della propria banca e prelevando direttamente dal conto corrente. Occorrerà avere a portata di mano il Pin di riferimento e la data di nascita. E’ possibile delegare terze persone per compiere l’operazione ma occorre prestare attenzione perché non è sempre consentito.

Un secondo modo per superare il limite giornaliero o mensile è far riferimento al doppio circuito. Ogni carta di debito gira su due differenti circuiti, nazionale e internazionale. Parliamo di Bancomat e pagobancomat e Mastercard, Mastro e Visa. Tali circuiti sono cumulabili in modo tale da aumentare la somma da prelevare con Bancomat.

Infine, ricordiamo che è possibile richiedere alla propria banca di cambiare la soglia limite e di alzarla. Non tutti gli istituto consentono questo “privilegio” perciò è consigliabile prendere un appuntamento per verificare la fattibilità dell’operazione.