Sky riconsidera gran parte dei suoi pacchetti e propone prezzi assolutamente ribassati per tutti i nuovi clienti.

Diritti tv Serie A

L’attuale situazione della divisione dei diritti tv di calcio e sport obbliga l’emittente leader del settore a rivedere la propria offerta commerciale. Prezzi competitivi ed offerte per provare ad attirare un ampio numero di clienti. L’emorragia di clienti dovuta alla perdita dei diritti di trasmissione della Serie A a favore della piattaforma streaming Dazn impone a Sky di rimodulare al ribasso la propria offerta. Gli utenti a questo punto chiedono di vederci chiaro.

Il listino Sky, di conseguenza appare in continua evoluzione, con le offerte che avevano iniziato a prendere per la gola i vecchi clienti già dalla scorsa estate. Il pacchetto calcio offerto a 5 euro al mese a tempo determinato dopo le gratuità per i primi mesi della stagione calcistica hanno di certo condizionato la posizione della stessa emittente. Lo smacco dei diritti della Serie A persi e le sole 3 partite in co esclusiva del massimo campionato calcistico italiano hanno fatto temere un calo degli abbonati, cosi come di fatto è avvenuto.

Sky lancia la sua nuova proposta commerciale: pacchetto base da 19,90 euro

Sky Q, la piattaforma che offre la possibilità di gestire pienamente l’offerta Sky con contenuti live ed on demand potrà essere offerta ai clienti sia attraverso la tecnologia satellitare sia attraverso la connessione con Fibra Ottica. Il pacchetto base dell’emittente, con le esclusive nel settore dell’intrattenimento, le serie tv e tanto altro potrà essere sottoscritto al costo di 19,90 euro al mese. I pacchetti Sport e Cinema andranno in offerta a 9,90 euro al mese, qualora si volesse aggiungerli a quello base.

LEGGI ANCHE >>> Sky, colpo a effetto a settembre: l’offerta di NOW è imperdibile

Per quanto riguarda invece il calcio resta l’offerta a tempo con la possibilità di sottoscrivere il pacchetto ad un costo di 5 euro al mese. L’offerta avrà una durata complessiva di 18 mesi e darà la possibilità ai clienti, attraverso il risparmio, di sopperire alla diminuzione dei contenuti. La perdita dei diritti in esclusiva della Serie A è stata di certo un duro colpo per Sky, che in questo modo prova a riprendersi una grossa fetta di abbonati allettati, sperano, da un’offerta extra calcistica di tutto rispetto.