Mini prestito BancoPosta è il finanziamento utile per realizzare dei progetti dai piccoli importi. Scopriamo il funzionamento, l’importo richiedibile e le tempistiche di erogazione.

Poste Italiane
Web

Un viaggio, una festa di laurea, una cura dentistica, non sempre si ha a disposizione la liquidità necessaria per affrontare queste spese pur non trattandosi di importi elevati. Poste Italiane interviene aiutando i clienti con un prestito pensato per risolvere tante piccole situazioni per cui occorre richiedere un finanziamento entro i 3 mila euro. La soluzione si chiama Mini prestito BancoPosta, un’interessante proposta tutta da scoprire.

Mini prestito BancoPosta, le caratteristiche generali

Il prestito Mini ideato da Poste Italiane è dedicato ai possessori della Carta PostePay Evolution. Consente di richiedere importi pari a 1.000, 2.000 o 3.000 euro e di rimborsarli in un massimo di 22 rate mensili. L’erogazione del denaro, in caso di approvazione del finanziamento, avverrà direttamente sulla Carta del richiedente. Possono richiedere il Mini prestito BancoPosta i soggetti di età compresa tra 18 e 76 anni (non compiuti al termine del rimborso), residenti in Italia e con un reddito oppure una pensione prodotta nella nostra nazione.

Documentazione per ottenere il prestito

Il richiedente dovrà presentare un documento di identità in corso di validità, la tessera sanitaria e un documento che attesti il reddito. Se il cliente di Poste Italiane è di nazionalità straniera dovrà aggiungere alla documentazione il passaporto, il permesso di soggiorno o la carta di soggiorno, un documento che attesti la residenza in Italia da minimo 12 mesi in caso di lavoro dipendente o 36 mesi per lavoro autonomo e un documento che attesti una occupazione continuativa di minimo 12 mesi presso uno stesso datore di lavoro.

Modalità di sottoscrizione del Mini prestito BancoPosta

Per sottoscrivere il contratto con Poste Italiane occorrerà recarsi in un Ufficio Postale. L’appuntamento potrà essere preso online accedendo al portale poste.it e si potrà fissare anche per il sabato mattina. L’alternativa è utilizzare l’app di Poste Italiane per prenotare l’incontro con un consulente e conoscere il piano di ammortamento in base alle proprie esigenze. Esiste una terza possibilità, contattare il numero 800 211 290 e fissare l’appuntamento telefonicamente.

Leggi anche >>> Prestiti a tasso zero online, occhio alle offerte: ecco la miglior proposta di settembre

Tempistiche di un prestito Poste Italiane

Per ottenere un prestito di Poste Italiane basteranno cinque minuti per fissare un appuntamento presso un Ufficio Postale e circa trenta minuti per trovare la soluzione perfetta per le proprie necessità. L’attesa per conoscere l’esito della richiesta durerà dai 3 ai 5 giorni, in base alle verifiche che l’ente dovrà effettuare per verificare l’affidabilità creditizia del cliente. In caso di esito positivo, infine, si potrà ottenere l’erogazione del prestito in 2/3 giorni.