Nuovi contributi a fondo perduto regionali sono in arrivo per sostenere i progetti imprenditoriali messi in ginocchio dalla pandemia. Vediamo chi potrà, presto, realizzare un sogno di rivincita.

contributo fondo perduto regionale
Adobe Stock

I contributi a fondo perduto sono l’occasione per tanti neo imprenditori di ottenere quell’aiuto economico necessario per realizzare un ambizioso progetto. Allo stesso modo fungono da sostegno per chi ha bisogno di un aiuto per continuare a supportare la propria attività ed evitare un fallimento. La svolta alla propria vita lavorativa potrà arrivare presto grazie ai 340 milioni di euro stanziati nel 2021. I fondi regionali provengono dal Fondo per il sostegno delle attività economiche particolarmente colpite dall’emergenza epidemiologica, creato dal Decreto Sostegni. Ogni regione sta ricevendo un certo importo da dedicare ai bandi per i contributi a fondo perduto. La ripartizione è precisata nel DPCM ma quali sono le attività interessate?

Beneficiari dei contributi a fondo perduto regionali

Le nuove risorse sono destinate alle categorie economiche messe in ginocchio dalla pandemia mondiale. Troviamo inclusi gli esercenti di attività commerciali o di ristorazione che operano nei centri storici, le imprese di trasporti turistici che utilizzano autobus scoperti e le attività che operano nel settore matrimoni, cerimonie ed eventi in generale. Inoltre, i contributi hanno come beneficiari i parchi tematici, i giardini zoologici e i parchi geologici, settori colpiti profondamente dalle limitazioni imposte a causa del coronavirus.

Leggi anche >>> Bonus Covid, contributi a fondo perduto fino a 25 mila euro in arrivo: chi ne ha diritto

La ripartizione dei fondi

La ripartizione dei fondi prevede l’erogazione di 300 milioni di euro per le attività commerciali, il settore turistico e quello relativo alle cerimonie. Sono previsti 20 milioni aggiuntivi per le imprese di autobus scoperti turistici. I restanti 20 milioni di euro, invece, saranno suddivisi tra i parchi a tema, i giardini zoologici e i parchi geologici.

Ogni regione riceverà risorse da destinare ai bandi per contributi a fondo perduti. L’importo potrà essere visionato accedendo alla tabella di riferimento presente sul sito della Gazzetta Ufficiale. Questi bandi spiegheranno la finalità, le modalità di accesso, gli importi assegnati, le spese ammesse. Dopo aver letto il regolamento, l’imprenditore colpito dalla crisi economica a causa della pandemia potrà inviare la richiesta di accesso al fondo ed ottenere l’aiuto necessario per rimettersi in piedi dopo un lungo periodo di difficoltà.