Un errore sull’applicazione IO potrebbe far comportare un posticipo del rimborso del Cashback. A cosa bisogna prestare particolarmente attenzione

Cashback
Fonte Facebook – Il Sole 24 Ore

Il Cashback dopo aver animato i primi sei mesi del 2021 al momento è andato in stand-by. In attesa di capire se ripartirà a gennaio 2022 (ipotesi al momento poco probabile) ci sono ancora da espletare le ultime pratiche relative a questa prima e per ora unica tornata.

Il riferimento è chiaramente al Cashback fino a 150 euro previsto per coloro che hanno effettuato almeno 50 acquisti con carta o bancomat da gennaio 2021 a giugno 2021 presso punti vendita fisici. 

Rimborso Cashback, attenzione all’Iban: ecco cosa può succedere

Per il Super Cashback da 1500 euro bisogna invece pazientare ancora. Tornando al Cashback ordinario, la maggior parte dei beneficiari hanno già ricevuto quanto gli spettava, mentre altri sono ancora in attesa e stanno iniziando ad infuriarsi.

Niente paura però. In questi casi il motivo è probabilmente il medesimo per tutti: l’inserimento di un IBAN sbagliato all’interno dell’applicazione IO o la completa omissione. Quindi, come bisogna fare in questi casi per ricevere il denaro accumulato grazie al programma?

In molti hanno chiesto lumi al servizio di supporto online dell’app e hanno ricevuto il seguente messaggio: “Tutti i bonifici sono stati effettuati sull’IBAN per l’accredito che risultava impostato in app IO alla data del 15 luglio, quando tutti i dati inseriti dai partecipanti sono stati raccolti e trasmessi alla Consap”. 

La logica conseguenza è che chi aveva sbagliato a mettere l’IBAN o non lo proprio fatto è stato saltato dal primo giro di accrediti. Si può però correggere in corso d’opera, ma è bene specificarlo, questo passaggio richiede dei tempi maggiori per quanto concerne il rimborso. 

LEGGI ANCHE >>> Cashback da 1500 euro: pagamenti in arrivo, ma potrebbero esserci brutte sorprese

A tal proposito dal sistema di supporto hanno esplicitamente dichiarato che per concludere il pagamento sono necessari dai 60 ai 90 giorni dalla registrazione del nuovo IBAN nell’app IO. A quel punto non resta che aspettare il messaggio della Consap che comunicherà l’esito dell’operazione e quindi dell’avvenuto bonifico.

Quindi, è solo questione di tempo. Chi si è dilettato ad effettuare pagamenti con mezzi elettronici, riceverà quanto gli spetta. Insomma, meglio tardi che mai.