Gli utenti non sono soddisfatti della qualità del servizio di Dazn, che si blocca di continuo durante la trasmissione delle partite. Ecco cosa ha deciso Federconsumatori

Dazn
Fonte AdobeStock

Le prime giornate del primo campionato di calcio di Serie A trasmesso da Dazn hanno alimentato una serie infinite di polemiche. L’emittente britannica almeno per ora non sta tendendo fede alle aspettative e diverse partite sono state caratterizzate da blocchi e cali della definizione.

Una situazione che agli utenti non va giù visto che pagano un abbonamento per assistere ai match del massimo torneo nazionale. Che l’Italia non fosse pronta per questo genere di tecnologia streaming era già risaputo, ma non fino a questo punto. Urge una soluzione. Ormai la stagione sta entrando nel vivo.

Dazn, basta disservizi: Federconsumatori fa sul serio

L’apice è stato raggiunto durante Juventus-Milan, quando si sono connessi oltre un milione e mezzo di account, che però non si sono potuti gustare lo spettacolo pienamente per i motivi sopracitati.

Per effetto di ciò Federconsumatori, stufa di quanto sta succedendo, ha deciso di intervenire, seguendo una duplice direzione: la prima è la proposta ad AGCOM di includere le Associazioni dei Consumatori nel tavolo tecnico permanente sulla rete per il calcio in streaming, mentre la seconda è la richiesta a Dazn di un risarcimento agli utenti coinvolti.

Dal canto suo la piattaforma non ha intenzione di prendere in considerazione nessun genere di compromesso. Anzi, ha assunto una posizione rigida, negando addirittura i disservizi e millantando efficienza e qualità che finora non si sono viste a pieno.

La voce del popolo d’altronde parla chiaro e sui social già spopola l’hashtag #Daznout, soprattutto dopo Juventus-Milan che sono tra le squadre più tifate in Italia. Una testimonianza di come durante gli eventi che catalizzano maggiormente l’attenzione dei tifosi, il sistema possa andare in panne.

LEGGI ANCHE >>> Dazn senza pace, altra grana in arrivo: cosa sta succedendo

L’altra faccia della medaglia è quella degli abbonati che non hanno avuto nessun problema e hanno assistito allo spettacolo. Non è però ammissibile che con gli strumenti tecnologici odierni, per vedere una partita di calcio bisogna sperare che la “sorte” ci assista.