BancoPosta Focus Ambiente è il nuovo prodotto di Poste Italiane della categoria “investimenti”. Scopriamo di cosa si tratta e le opportunità di guadagno.

BancoPosta Focus Ambiente investimento
Pixabay

Poste Italiane annovera un’ampia gamma di servizi e prodotti volti alla soddisfazione dei clienti. Dai conti ai prestiti fino al settore degli investimenti, tanto caro a molti piccoli risparmiatori e a speculatori professionisti. All’interno di questa varietà di soluzioni si è inserito un nuovo prodotto denominato BancoPosta Focus Ambiente 2027. Si tratta di un fondo bilanciato con focus azionario incentrato su cinque settori, tutti connessi alla tutela dell’ambiente. Sostenibilità ambientale, dunque, è la parola chiave di questo investimento ma capiamo meglio di che cosa si tratta.

Conosciamo meglio BancoPosta Focus Ambiente 2027

BancoPosta Focus Ambiente 2027 è un fondo bilanciato rivolto alla Lotta al cambiamento climatico, all’Energia pulita, all’Economia circolare, all’Acqua e Gestione sostenibile delle risorse idriche e alla Salvaguardai degli oceani. Questi sono i cinque settori di riferimento del focus azionario di un piano di investimento della durata di sei anni che prospetta una moderata crescita di capitale nonché la distribuzione annuale dei proventi.

Il profilo di rischio e rendimento è di livello 4, intermedio, su una scala che va da 1 a 7. Tale classificazione potrebbe cambiare nel tempo e occorre ricordare che l’appartenenza alla categoria più bassa non significa essere esenti da rischi. La misura di volatilità annualizzata è fissata indicativamente a 7,4% mentre le performance non sono ancora disponibili data la nascita recente del prodotto.

Le caratteristiche del prodotto di investimento

BancoPosta Focus Ambiente 2027 è un fondo che combina investimenti obbligazionari e strumenti flessibili e azionari. Il tutto deve far riferimento ad aziende e società il cui operato è connesso alla sostenibilità ambientale. Per quanto riguarda i proventi, questi sono variabili nei primi cinque anni – 1° gennaio/31 dicembre – con un livello minimo dell’1% del valore iniziale della quota pari a 5 euro e che corrisponde a 0,05 euro per ogni quota posseduta e un livello massimo di 2,5%. In questo caso su un valore iniziale di 5 euro si dovrà tenere conto di 0,125 euro per ogni quota aggiuntiva. Superato il 1° gennaio 2027, poi, il Fondo diventerà di tipo “accumulazione di proventi”.

Leggi anche >>> Piccoli investimenti oggi, risparmi sicuri domani: come accumulare soldi per i figli

Simulazione e sottoscrizione di BancoPosta Focus Ambiente 2027

Prima di sottoscrivere l’investimento è utile procedere con la simulazione della speculazione in un portafoglio. In questo modo si potranno anche confrontare le performance dei vari Fondi. Lo strumento da utilizzare si trova nel portale di Poste Italiane all’indirizzo bancopostafondi.poste.it entrando nella sezione di interesse. Il calcolatore consente di scegliere tra “simula portafoglio” e “confronta” in base all’azione da voler effettuare.

Dopo aver simulato l’investimento e confrontato il risultato con le varie opportunità si potrà liberamente decidere se sottoscriverlo o meno. In caso di risposta positiva, basterà prenotare un appuntamento presso un Ufficio Postale utilizzando il form presente nel sito stesso per iniziare l’iter di avvio dell’operazione. Ricordiamo che la sottoscrizione dovrà essere accompagnata da un versamento unico minimo di 500 euro iniziale che potrà, poi, essere seguito da versamenti successivi di pari importo o di cifre superiori.