Scopriamo quali sono gli investimenti più produttivi da fare attualmente in Poste Italiane. Dai buoni fruttiferi postali ai libretti risparmio la scelta ampia 

Poste italiane buoni
Foto: Web

Avere dei soldi da parte è sicuramente un privilegio in questa difficile fase storica, per questo chi ha qualche disponibilità sta ben ponderando come investirli. Poste Italiane può essere decisamente d’aiuto sotto questo aspetto visto che offre una vasta gamma di servizi creati ad hoc per queste specifiche situazioni. 

Cerchiamo di conoscerli meglio cerando di capire che rendimento possono generare e quali sono gli altri vantaggi che un cliente può ottenere intraprendendo questo genere di percorso. Vediamo tutte le informazioni del caso. 

LEGGI ANCHE >>> Poste Italiane cerca personale: le posizioni aperte a luglio 2021

Poste Italiane: quali investimenti fare oggi

Tra il ventaglio delle possibilità ci sono i buoni fruttiferi postali, i libretti risparmio e i Pac. Non bisogna aspettarsi chissà quale grande ritorno, ma al tempo stesso si potrà beneficiare della certezza della garanzia dello Stato senza dover sostenere costi per la sottoscrizione, gestione o rimborso eccetto quelli di natura fiscale. 

Partendo dai classici buoni fruttiferi, al momento i migliori sono i 4×4 per investire fino a 16 anni. Il rendimento annuo lordo è dello 0,20% dopo 4 anni, dello 0,40% dopo 12 anni e dello 0,75% dopo 16 anni. Quindi si avrà la possibilità di avere un rendimento crescente con flessibilità di rimborso anche dopo 4,8 e 12 anni con il riconoscimento degli interessi maturati.

Diverso il discorso dei libretti di risparmio postale. Questi offrono un rendimento lordo all’anno piuttosto basso, ovvero dello 0,001%. Con la sottoscrizione dell’offerta Supersmart 360 giorni si potrà avere un tasso di interesse annuo lordo dello 0,40%. Questa proposta però è attivabile solo sul libretto Smart con un deposito minimo di 1000 euro.

LEGGI ANCHE >>> Poste Italiane: incredibili opportunità di lavoro nel mese di luglio

L’ultima opzione e probabilmente meno conosciuta è quella dei Pac di Poste Italiane che sono delle forme di investimento a rate del proprio denaro. In pratica è la miglior opzione per chi vuole investire gradualmente sui mercati finanziari. Si può interrompere, sospendere o modificare questo piano a proprio piacimento in qualsiasi momento.

Il rimborso delle quote del fondo si potrà ricevere anche prima della scadenza del piano secondo le modalità previste dal regolamento. In parole povere grazie a questi si potranno acquistare a rate quote di Fondi Comuni di Investimento.