Un uomo armato ha ha rapinato una tabaccheria e ha portato via diversi gratta e vinci. Ciò che gli è successo dopo è sorprendente

Gratta e vinci
Fonte foto: web

C’erano una volta i furti in banca, che nonostante siano ancora in auge, sono meno frequenti di un tempo. Adesso la nuova frontiera dei rapinatori è la tabaccheria, che detiene molteplici serie di gratta e vinci. I tagliandi possono valere delle cifre ingenti e per questo sono appetibili per i criminali.

Uno degli ultimi casi in tal senso è quello accaduto a Canicattì in provincia di Agrigento, dove un ladro con problemi di tossicodipendenza lo scorso sabato è entrato in una tabaccheria di via Pirandello con il volto coperto e armato di una spranga di ferro.

Il titolare impaurito non ha potuto fare altro che consegnargli i biglietti. A quel punto il furfante è scappato a piedi, ma poco dopo è arrivato il colpo di scena che ha messo fine alla vicenda.

Gratta e Vinci: cosa succede ai tagliandi rubati

Ad avvisare le forze dell’ordine ci ha pensato il fratello del rapinatore, che disperato per la situazione ha preso questa decisione piuttosto forte. Una volta intercettato, il ladro è stato portato in caserma dove tra poche parole e tante lacrime ha ammesso di aver compiuto il folle gesto. 

A quel punto è scattata la denuncia in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Agrigento. La famiglia e i carabinieri hanno contestualmente avviato un percorso volto al recupero dalla tossicodipendenza. 

In generale cercare di effettuare questi furti è decisamente poco produttivo oltre che losco. Infatti una volta rubati, i tagliandi vengono per forza di cosa denunciati. Quindi se ci si presenta in una tabaccheria per la riscossione, il sistema segnalerà che si tratta di un gratta e vinci rubato (clicca qui per scoprire alcuni casi specifici).

LEGGI ANCHE >>> Gratta e Vinci rubato, brutte notizie per la pensionata: oltre al danno, la beffa?

In pratica si finisce per autodenunciarsi e poi a fare i conti con le giustizia che prenderà in esame il caso. Insomma, non conviene più di tanto tentare questo genere di azioni criminali. Nella maggior parte dei casi portano solo a conseguenze deleterie.