Regalo per i titolari Postepay, richiamo di un noto farmaco e come comportarsi di fronte al temibile insetto: tutti i temi caldi della settimana.

postepay, 100 euro

Buone notizie per i titolari di carta Postepay. Poste Italiane, infatti, ha deciso di mettere in atto un piano di sconti che andrà a riguardare ogni ambito della vita quotidiana, a partire dai rifornimenti fino ad arrivare alla spesa. Ma non solo, tra i temi caldi della settimana anche l’ennesimo ritiro dagli scaffali.

In questo caso si tratta del richiamo di un lotto di un farmaco, dopo l’avvenuto riscontro di un difetto dal punto di vista della qualità. Ma non solo, tra i temi caldi della settimana anche alcuni consigli utili per mandare via da casa l’insetto che negli ultimi anni sembra terrorizzi di più l’uomo.

Poste Italiane, un piano di sconti per chi ha PostePay

Buone notizie per i titolari PostePay che possono beneficiare di un piano di sconti che andrà a riguardare ogni ambito della vita quotidiana. Questo è possibile grazie all’iniziativa di Poste italiane, rientrante nella categoria degli Sconti Poste, che consente ai correntisti di risparmiare più di qualcosa nell’acquisto di beni essenziali.

Si tratta, in pratica, di sconti in cashback che vengono riaccreditati sulla carta utilizzata per i pagamenti. Si va dai buoni per la spesa ai prodotti per della farmacia, ma anche lo studio e il 2% di sconto per acquistare contenuti televisivi su Chili Tv. Particolarmente apprezzato il buono carburante, da utilizzare per un rifornimento nelle stazioni aderenti all’iniziativa.

Per approfondire LEGGI >>> Poste Italiane, regalo di settembre: cosa attende chi ha PostePay

Collirio difettoso ritirato dagli scaffali: ecco di quale si tratta

Lo Sportello dei diritti ha di recente segnalato il ritiro dai punti vendita di un farmaco difettoso. Si tratta di un collirio commercializzato in Italia dall’azienda Santen Italy SRL, che “ha disposto il ritiro dal commercio di un lotto di collirio della specialità medicinale IKERVIS“.

Il lotto oggetto di ritiro è il numero 1N80E con scadenza minima 02/2023 “della specialità medicinale: IKERVIS 1mg/ml collirio emulsione 0,3 ml 30 contenitori monodose, AIC 044013011“. Il provvedimento è stato attuato dopo che è stato riscontrato un difetto di qualità per presenza di particelle microscopiche del principio attivo ciclosporina.

Per approfondire LEGGI >>> Farmaco difettoso ritirato dagli scaffali: attenti a marca e lotto

Blatte in casa: ecco come comportarsi

Il problema blatte negli ultimi anni sembra interessare un numero crescente di persone. Potrebbe trattarsi, qualora avvistassimo la presenza di uno o più ospiti di una presenza occasionale, facilmente risolvibile con una intensa opera di pulizia. Se invece si tratta di una vera e propria colonia di insetti, invece, il discorso cambia.  In questo caso, infatti, bisogna affidarsi a prodotti che vanno ben oltre la normale pulizia.

Per approfondire LEGGI >>> L’insetto che fa davvero orrore: come eliminarlo per sempre da casa nostra

Tra questi si annoverano prodotti naturali, ad esempio, come oli essenziali. Ma non solo, ci si può rivolgere a veri e propri esperti del settore, come imprese di disinfestazione che conoscono alla perfezione il modo di trattare con certi insetti. Da non dimenticare, poi, metodi di prevenzione quali il Borato, che possono evitare il ripresentarsi di certe sgradevoli situazioni.