Se avete delle monete da 50 Lire controllatele bene. Se presentano questi particolari dettagli possono portare dei guadagni decisamente ingenti

50 lire
Fonte numismatica-italiana.lamoneta.it

L’Euro ormai da tempo ha preso il posto della tanto amata Lira italiana. Un avvicendamento storico che ha fatto aumentare il valore di quest’ultima agli occhi dei collezionisti. Molti di loro per alcuni esemplari rari pagherebbero cifre piuttosto alte.

Naturalmente bisogna valutare i casi specifici per capire quali sono le monete che possono essere più ricercate. I criteri fondamentalmente sono quelli della particolarità e della rarità. A tal proposito esiste un esemplare del vecchio conio che ad oggi, può gonfiare e non poco il conto in banca.

La moneta da 50 Lire che oggi può valere una fortuna

Sulla valutazione incide anche lo stato di conservazione. Più si avvicina al Fior di Conio, più la moneta può essere valutata al rialzo. In questa sede ci concentreremo sulla monetina da 50 Lire. Una moneta che gli italiani ricordano benissimo.

Sono ancora disponibili diversi esemplari, ma non tutti sono uguali e soprattutto non sono ricercate in egual maniera. Tra le più valorose bisogna menzionare quella del 1954 con la scritta prova (situata nella parte sinistra). Si tratta di una vera e propria perla che essendo stata prodotta in versione limitata, ad oggi risulta difficile da trovare.

Chiaramente questo dettaglio la rende ricercatissima tra gli appassionati di numismatica. Basti pensare che in un’asta di settore è stata venduta alla notevole cifra di 6.000 euro. Quindi, qualora vi doveste imbattere in una 50 Lire con le medesime caratteristiche, non potete esimervi dal comunicarlo ai collezionisti.

LEGGI ANCHE >>> Monete che valgono più dell’oro, c’è la classifica delle più ricercate: vince sempre lei

Per quanto concerne la descrizione, è quella con Efesto raffigurato nell’atto di battere il martello sull’incudine. Anche i più giovani la ricordano visto nelle sue varie versioni è rimasta sul mercato fino a marzo 2002.

Insomma la Lira in qualche modo ci manca. Secondo il pensiero comune, sarebbe stata decisamente più utile a combattere le crisi economiche che si sono succedute nell’ultimo ventennio. Questo però non è possibile affermarlo con certezza. Ciò che si può affermare con certezza, è che la vecchia valuta italiana ancora oggi può avere una grande utilità.