I clienti Vodafone non stanno aspettando con ansia il passare delle settimane. L’appuntamento del 26 ottobre è vicino.

Vodafone
Fonte Facebook

I clienti Vodafone sono sempre sul piede di guerra con il proprio gestore. I continui problemi di ricezione, i down che in queste settimane hanno caratterizzato l’azienda tra le leader assolute del mercato del mobile non hanno fatto di certo piacere ai milioni di utenti in giro per i nostro paese. Ma per loro l’appuntamento del 26 ottobre sarà ancora più terribile questo sembra abbastanza certo. Alcuni cambiamenti non faranno di certo piacere, ancora.

Per fine ottobre, cosi come risaputo da molto tempo si passerà, da parte di Vodafone ad una consistente rimodulazione che porterà all’aumento dei prezzi degli abbonamenti di linea fissa. Una data, quella del 26 ottobre che gli abbonati Vodafone stanno scongiurando da molto tempo insomma. Ma ora, quella data si avvicina e a quel punto non si potrà fare molto, al massimo disdire il proprio contratto e passare ad altro gestore di linea fissa.

Vodafone cosa cambia per gli abbonati all’azienda leader delle telecomunicazioni

Al di la degli aumenti ciò che più di tutto forse disturba il sonno degli abbonati a Vodafone su linea fissa è la questione rimodulazione. Condizioni generali di accordo praticamente stravolte per fare spazio a nuove idee nella gestione del rapporto con il cliente. La modifica riguarderà ad esempio gli insoluti, che prevedranno il pagamento di un indennizzo da parte dei clienti a Vodafone. Di seguito, il messaggio ufficiale dell’azienda ai propri clienti.

LEGGI ANCHE >>> Vodafone, offerta 70 Giga settembre: come attivarla e quanto costa

“Per continuare a investire sulla rete e rispondere al meglio alle nuove esigenze di traffico, a partire dal 26 ottobre 2021 il costo di alcune offerte di rete fissa aumenterà di 1,99 euro al mese. Inoltre, con l’obiettivo di impegnarci a ridurre l’impatto ambientale se non è stata ancora attivata la Fattura Digitale, dal 26 ottobre 2021 per l’invio della fattura non fiscale in modalità cartacea sarà previsto un incremento pari a 0,61 euro delle spese di spedizione. Per attivare la Fattura Digitale è possibile andare su voda.it/fattura digitale”. L’atteggiamento dei clienti, la reazione a tale posizione, certo, si manifesterà nel breve tempo.