No Vax, quali le stazioni che saranno bloccate il giorno mercoledì 1° settembre: il rischio è quello di non partire

Stazione Roma Termini (Fonte foto: web)

Tanto per iniziare, i No Vax non avranno sconti per l’ingresso nelle scuole, ma non solo. Dal primo giorno di settembre, ovvero da mercoledì, sarà obbligatorio il Green Pass, per svolgere tantissime attività.

Anche per la maggior parte degli spostamenti su veicoli pubblici, ci sarà bisogno del certificato vaccinale e forse è per questo, che chi è contro l’obbligo di Green Pass, ha preso di mira in particolare le stazioni. Il 1° settembre, infatti, sarà anche la loro data. L’intenzione è quella di creare difficoltà in almeno 54 stazioni italiane.

Quali saranno le stazioni bloccate dalla manifestazione

Una manifestazione su scala nazionale quindi, che percorrerà il territorio italiano da Nord a Sud. I “No Green Pass” si divideranno in tantissime città ed appunto, nelle stazioni. Questo è quanto si legge nella chat di Telegram, “Stop dittatura”.

“Non ci fanno partire con il treno senza il passaporto schiavitù? Allora non partirà nessuno“, scrive qualcuno in chat, probabilmente, uno degli ideatori dell’evento di disturbo. Il vaccino, da settembre diventerà obbligatorio per molti, ma più che interessarsi di cosa potrebbe accadere anche per il proprio lavoro, c’è chi intende manifestare per bloccare queste regole. Ed infatti, l’intento è quello di non far salire sui treni i pendolari, si spera, senza violenza.

Leggi anche>>> Lavoro e vaccino, la patata bollente: cosa può accadere al dipendente no vax

Stazioni delle maggiori città, in pericolo allora: Roma, Napoli, Padova, Milano, Genova, Firenze, Bolzano, Forlì sono sicuramente nel mirino, ma anche quelle di cittadine minori. Si pensa ad Agropoli, Bari, Barletta, Benevento, Bergamo, Bisceglie, Bologna, Bolzano, Brescia, Caserta, Cattolica, Desenzano, Cesena, Conegliano, Ferrara, Firenze, Foggia, Forlì, Genova, Lamezia terme, Latisana, Maratea, Mestre, Milano, Molfetta, Monfalcone, Napoli, Paola, Padova, Pesaro, Peschiera, Pordenone, Portogruaro, Reggio Calabria, Riccione, Reggio Emilia, Rimini, Roma, Rosarno, Rovereto. Se viaggiate da uno di questi posti, vi suggeriamo mezzi differenti nella giornata di mercoledì.