Quali sono le monete tra lire ed euro che valgono di più? Una dettagliata raccolta di informazioni a riguardo.

monete 2 euro valore

 

Ormai parlare di monete è diventato di routine, perché effettivamente qualcuna del vecchio conio, ma anche tra gli euro, può avere un certo valore se presenta le caratteristiche che solo un collezionista può riconoscere. Purtroppo la cattiva moda dei siti e-commerce che mettono in vendita monete anche a 200 mila euro, ha portato la gente a pensare che sia tutto vero. Nulla di più falso, invece. E se proprio una moneta ha valore, a deciderlo sono i numismatici, non certo il primo utente che si sveglia la mattina e apre E-bay.

Collezionare monete, si sa, è un meraviglioso hobby. Conoscere, descrivere, valutare, catalogare pezzi di vita quotidiana di ogni epoca, per chi è amante della cosa può essere estremamene emozionante. In verità, sempre più persone si cimentano con questo tipo di collezionismo. Monete o banconote, magari ritrovate per caso, in alcune situazioni, che possono valere una fortuna senza nemmeno saperlo. Negli ultimi anni, con l’avvento dell’euro, numerose sono state le situazioni, riferendosi al conio di particolari monete, che hanno portato a pezzi davvero unici e dal valore abbastanza consistente.

Tra euro e lire, considerando ciò che potremmo ritrovarci in casa, magari senza saperlo, ecco una accurata lista di pezzi abbastanza unici, che potrebbero regalarci una inaspettata somma di denaro se venduti al momento giusto, e soprattutto al prezzo giusto. La lista, non è certo da prendere sottogamba, anche perchè, molti pezzi, ci saranno passati inconsapevolmente tra le mani, con molta probabilità. Prendiamo ad esempio inconsiderazione la moneta da 1 lira, datata 1947. Estremamente amata dai collezionisti, da un lato il ramo d’arancio dall’altro la donna con il capo decorato si spighe. Valore stimato? Anche 1500 euro.

Se avete in casa queste monete: la moneta da 2 lire di De Gasperi

Sempre nel 1947, il nostro paese firma i trattato di pace con le potenze vincitrici della seconda guerra mondiale. Per l’occasione, in onore della operazione condotta dall’Governo in carica allora, presieduto da Alcide De Gasperi, fu coniata una moneta da due lire. Spina di grano da un lato, e contadino al lavoro dall’altro. Valore attuale, circa 1800 euro. Sempre del 1947 la 10 lire con cavallo alato dall’altro e ramoscello d’ulivo dall’altro, tra le più rare e preziose, stimate anche 4000 mila euro al pezzo. Di modesto valore, inoltre, la moneta da 5 lire coniata nel 1955. 400 mila gli esemplari coniati all’epoca, quindi ad oggi molto rare. Valore stimato, circa 2000 euro.

LEGGI ANCHE >>> Quali aspetti rendono più appetibili monete e banconote per i collezionisti

Passando all’euro, tra le più preziose, sicuramente la moneta da 2 euro coniata in occasione del venticinquesimo anniversario della morte di Grace Kelly, nel Principato di Monaco, nel 2007. 2000 esemplari coniati, valore stimato circa 2500 euro.