Dazn, nasce ‘Zona gol’, ma che disastro alla prima giornata

Una brutta partenza in Serie A per Dazn, interviene persino il Codacons: intanto ecco la novità per le prossime giornate

Diletta Leotta su Dazn (Fonte foto: web)

Prima battuta la concorrenza di Sky, sottraendo alla tv britannica l’egemonia sulla Serie A dopo 15 anni, poi le richieste del Codacons per la falsa partenza. Dazn ha fatto le cose a metà per adesso ed ha bisogno di riprendersi, prima che sia troppo tardi. Lo streaming e lo sport in diretta sono due cose che da sempre non convincono i clienti e forse, stando alla prima giornata, in molti avevano ragione.

Il vero problema sarebbe stato l’enorme afflusso di traffico, che certo a Dazn si potevano aspettare. Per adesso dalla tv sono arrivate scuse e promesse per il futuro, in una nota a dir poco lunga. Eccone alcuni estratti: “In questi mesi sono state implementate nuove tecnologie e portati avanti importanti cambiamenti a fronte dei quali, già alla fine della prima giornata, sono stati raggiunti ottimi risultati quali l’incremento dell’audience cumulata rispetto agli anni precedenti, parametri migliori relativi all’utente finale, maggiore copertura territoriale. […] un picco di traffico, limitato ad un’unica cdn, risolto nel giro di pochi minuti e che ha avuto un impatto limitato su gruppo di utenti che hanno poi potuto assistere alle altre partite, dal momento che il problema è stato risolto velocemente”.

Dazn: dopo le scuse, la novità

Ormai il passato è andato e pazienza se qualcuno si è perso qualche cross o ha ritrovato il proprio beniamino ammonito, senza aver visto il fallo. Comunque, ecco dei suggerimenti per quando Dazn non si vede. Proprio Dazn adesso, pensa al futuro, con il campionato che ha visto volar via soltanto la prima giornata. E c’è anche subito il primo retroscena con Preziosi che ha deciso di non mandare alcun tesserato a farsi intervistare nel post-gara.

Intanto che cresce l’attesa per capire quali saranno le conseguenze per il presidente del Genoa che ha così violato le regole televisive, la tv mette a punto la novità più importante che sarà a disposizione di tutti gli abbonati, dalla terza giornata. Il nome è già stato scelto e ricorda quello della Diretta Gol di Sky.

LEGGI ANCHE>>> Dazn padrona del calcio italiano: a rimetterci però sono sempre gli utenti

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo
Si chiamerà Zona Gol e naturalmente, consentirà di passare da un campo all’altro in contemporanea, quando ci saranno più gare a disputarsi nello stesso momento. Secondo gli accordi raggiunti e le decisioni sui nuovi calendari, questo avverrà quindi per le gare delle 15 della domenica, dove in contemporanea ci saranno di volta in volta, tre partite.