Shopping on line: quando un sito web è davvero sicuro

Siti web per shopping on line, come trovarne di veramente sicuri. Cosa si rischia fidandosi troppo di certi contesti.

Truffa
Truffa on line (Adobe)

Oggi è sempre più frequente ed in alcuni casi anche necessario cimentarsi con lo shopping on line. A volte l’impossibilità di andare in giro, di organizzarsi per andare a perdere quel tempo necessario per effettuare determinate commissioni, ma anche la comodità di acquistare da casa ed anche, spesso, la convenienza, spingono sempre più utenti ad affidare la web i propri acquisti. Ogni genere di acquisto, dalla spesa quotidiana, al regalo, all’accessorio di qualsiasi genere.

Trovare però una piattaforma, o un sito web in particolare che ci dia la certezza di stare agendo in un contesto sicuro, a volte non è però semplicissimo. Molto spesso per errore o per indotta manovra del web si finisce su siti che immaginiamo possano essere sicuri ed invece sono pieni di insidie. Non parliamo soltanto della possibilità di essere truffati, ma anche della probabilità che tutto sommato quel sito web non offra poi chissà quale vantaggioso servizio.

Quali aspetti controllare del sito web che immaginiamo di utilizzare

Non sono pochi gli aspetti da prendere in considerazione se si vuole in qualche modo appurare l’affidabilità di un sito web. Come prima cosa si potrebbe andare a guardare la descrizione della ragione sociale dell’azienda che c’è dietro il sito web. Una descrizione completa ed esaustiva con tutti i dati e le informazioni perfettamente leggibili è un ottimo bigliettino da visita, chiaramente, anche per quel che riguardata l’affidabilità e la serietà del contesto.

Altro aspetto molto importante è la struttura della pagina stessa. Se ad esempio in fase di navigazione si viene tempestati da numerose pagine che si aprono senza controllo, c’è chiaramente qualcosa che non va. Se queste pagine si riferiscono a settori diversi da quello che stiamo monitorando allora la situazione ancora più preoccupante.

LEGGI ANCHE >>> Amazon Alexa, l’assistente digitale del futuro: cos’è e quanto costa

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

In alcuni casi potrebbero addirittura esserci degli errori grammaticali nelle descrizioni dei prodotti, o magari molte recensioni negative di cattive esperienze collegate proprio a quel sito. Tanti campanelli d’allarme insomma per intraprendere una navigazione sicura e funzionale alle nostre esigenze.