Quanto guadagna un medico di Emergency? Entriamo nei dettagli e vediamo quali sono le informazioni disponibili in merito.

Fonte: Facebook

Il fondatore di Emergency, Gino Strada, si è spento all’età di 73 anni. “La notizia ci ha colto tutti di sorpresa, lasciateci riprendere dal dolore“, ha commentato la presidente di Emergency Rossella Miccio. Proprio Emergency, come noto, è stata fondata da Gino Strada, assieme alla moglie Teresa e a un gruppo di colleghi.

L’associazione umanitaria internazionale impegnata nella riabilitazione delle vittime della guerra e delle mine antiuomo, dalla sua fondazione nel 1994 ha fornito assistenza gratuita milioni di pazienti. Ma quanto guadagna un medico di Emergency? Entriamo nei dettagli e vediamo quali sono le informazioni disponibili in merito.

Quanto guadagna un medico di Emergency: le informazioni disponibili

Grazie a Emergency, Gino Strada ha promosso la costruzione di ospedali e posti di primo soccorso in 18 Paesi nel mondo. Dal 2006, ricordiamo, Emergency gestisce in Italia Poliambulatori e altri progetti volti ad offrire assistenza di base e specialistica e orientamento socio-sanitario a migranti e ad altre persone residenti in stato di bisogno.
Nei progetti attivi in Italia, lo staff retribuito è affiancato da volontari che a titolo gratuito contribuiscono alla conduzione e allo sviluppo delle attività.

Entrando nei dettagli la retribuzione mensile è determinata sulla base di griglie salariali standardizzate per ruolo, solo per alcune posizioni. A tal proposito non sono disponibili informazioni certe in merito. Stando ad alcune indiscrezioni disponibili sul web, comunque, sembra che un chirurgo di guerra con esperienza percepisca circa 3 mila euro al mese. Un infermiere, invece, tra 2.000 e 2.500 euro. Come già detto, comunque, si tratta solo di stime e non sono disponibili informazioni certe in merito.

LEGGI ANCHE >>> Raffaella Carrà, in Italia parlano dei suoi soldi, in Spagna le dedicano una piazza

Addio a Gino Strada, fondatore di Emergency

Medico chirurgo, fondatore di Emergency e in prima linea per l’assistenza ai feriti in contesti di guerra, Gino Strada si è spento all’età di 73 anni, il 13 agosto 2021. A dare la notizia della morte sono state fonti vicine alla famiglia secondo cui, apprende l’AGI, il fondatore di Emergency, al momento del decesso, si trovava in Normandia.

Amici, come avrete visto il mio papà non c’è più. Non posso rispondere ai vostri tanti messaggi che vedo arrivare, perché sono in mezzo al mare e abbiamo appena fatto un salvataggio“, ha scritto sui social Cecilia Strada, commentando la morte del padre. “Non ero con lui, ma di tutti i posti dove avrei potuto essere…beh, ero qui con la ResQ – People saving people a salvare vite. È quello che mi hanno insegnato mio padre e mia madre. Vi abbraccio tutti, forte, vi sono vicina, e ci sentiamo quando possiamo“.