Marcell Jacobs, il business ha inizio: è già diventato un brand milionario

Marcell Jacobs grazie ai successi olimpici si è preso la scena tanto da attirare sponsor e investitori. Nel giro di poche settimane è diventato un vero e proprio brand

Marcell Jacobs
Fonte Getty Images

È l’uomo del momento e non potrebbe essere diversamente. Marcell Jacobs grazie all’affermazione in solitaria nei 100 metri e a quella nella staffetta 4×100 si è preso la scena. Per diversi mesi sentiremo parlare ancora molto di lui anche per quanto concerne le questioni economiche.

Le sue prestazioni hanno fatto eco nel Bel Paese e molti sponsor e grandi marchi si sono subito avvicinati al corridore di Desenzano del Garda. Cerchiamo di capire come si sta evolvendo la situazione in tal senso, tenendo conto di conto anche della sua esponenziale crescita sui social network. 

Marcell Jacobs e i suoi molteplici affari milionari

Già poche ore dopo il successo è stato immediatamente contattato da diverse società (Ferrari, Parmigiano, aziende di articoli sportivi e occhiali) per far loro da sponsor. Le sue partecipazioni saranno gestite dal suo manager Marcello Magnani. 

Del marketing invece si occuperà la Doom Entertainment (il cui acronimo è Dream of Ordinary Madness. Risulta partecipata al 51% da Be Group, grazie alla quota ceduta da Fedez per 2 milioni di euro nel 2020. Stando agli accordi quest’ultima dovrebbe salire al 100% di Doom nel giro di qualche anno. Ciò porterà alla graduale uscita di scena del rapper milanese.

Tornando al campione olimpico, probabile che venga rinnovato il contratto con Nike a cifre milionarie alla stregua di quanto accade al suo compagno di staffetta Filippo Tortu per le scarpe.

Stando alle previsioni di alcuni analisti esperti del settore dell’economia, Jacobs potrebbe intascare cifre milionarie. Un vero e proprio cambio di passo per un personaggio che prima della manifestazione nipponica era un perfetto sconosciuto.

LEGGI ANCHE >>> Marcell Jacobs: quanto ha guadagnato grazie all’oro vinto a Tokyo 2020

Ogni partecipazione ad un evento sportivo potrebbe fruttare fino a 150.000 dollari a partire dalla prossima gara in programma a Eugene il 21 agosto a cui faranno seguito quelle di Losanna, Zurigo, Parigi e Bruxelles. 

Tutto ciò senza contare i proventi dei marchi a cui presterà la sua immagine. Un altro rumors invece è quello inerente alla sua partecipazione al programma “Ballando con le stelle” su Rai Uno, su cui però pare sia piuttosto titubante. Insomma, un gran bel successo che non lo ha portato a livelli di guadagno di Usain Bolt, ma che comunque gli sta cambiando la vita.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità e legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:


  1. Telegram - Gruppo base