Bonus TV, dalla parte del venditore: come registrarsi all’iniziativa

Il Ministero dello Sviluppo Economico ha chiarito la procedura che il venditore deve effettuare per partecipare al Bonus TV.

Adobe Stock

Il Bonus TV da 100 euro consente di approfittare di uno sconto del 20% sull’acquisto di un nuovo apparecchio pronto per la ricezione del nuovo standard DVB-T2. Per ottenere l’agevolazione occorrerà portare in rottamazione la TV non più adatta al digitale terrestre in arrivo tra qualche mese. Il venditore, per poter applicare lo sconto, dovrà aderire all’iniziativa oppure il cliente deciderà di optare per un altro negozio in cui sarà consentito approfittare del Bonus. Vediamo, dunque, qual è la procedura da effettuare per partecipare alla misura da venditore.

Leggi anche >>> Addio vecchia televisione! Come rottamare la tv per dare il benvenuto al nuovo digitale

Quali passaggi deve seguire il venditore

Il primo punto stabilito dal decreto del 5 luglio è che tutti i rivenditori con partita IVA possono far parte della misura. Sarà necessario, però, procedere con una registrazione in modo tale che sul sito del Ministero dello Sviluppo Economico appaia il nome dell’esercente nell’elenco dei soggetti che aderiscono all’iniziativa. Questo elenco sarà molto utile alle persone che vogliono approfittare del Bonus TV per cambiare l’apparecchio in loro possesso e necessitano di sapere a chi rivolgersi.

Leggi anche >>> Bonus tv senza Isee, occhio alle novità: cosa c’è da sapere

Svolgimento dell’operazione

Al momento dell’operazione il venditore dovrà inviare una comunicazione in cui riportare il codice fiscale proprio e del cliente, gli estremi del documento di identità dell’utente che procede con la rottamazione della vecchia tv e l’acquisto del nuovo apparecchio, i dati identificativi della nuova televisione e il prezzo di vendita completo di IVA.

Il Ministero potrà, così, verificare l’idoneità dell’operazione e il rispetto delle regole a norma di legge e comunicare l’evento all’Agenzia delle Entrate. L’ente continuerà con i controlli e determinerà la possibilità di applicazione dello sconto o meno. Il venditore recupererà lo sconto del Bonus TV successivamente, sotto forma di compensazione nel credito di imposta. Dovrà, dunque, compilare accuratamente il modello F24 per poter ricevere la somma spettante.

Leggi anche >>> Fino a 1740 euro alle mamme disoccupate, i dettagli del bonus

Quando partirà la misura?

Ricordiamo che il Bonus TV da 100 euro senza ISEE ma con rottamazione dell’apparecchio partirà il 23 agosto 2021. La richiesta potrà avvenire compilando l’apposito modulo che è disponibile sul portale del Ministero dello Sviluppo Economico.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità e legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:


  1. Telegram - Gruppo base