Youtube contro Tik Tok: chi sono e quanto guadagnano i creator

Una nuova prospettiva, un nuovo punto di vista si potrebbe dire, per contrastare l’ascesa del gigante dei video.

Youtube Tik Tok
Youtube Tik Tok (Adobe)

La sfida dei video brevi, quelli che tengono in scacco milioni e milioni di utenti della rete è appena iniziata. Divertenti, informativi, tristi, stravaganti, tutto è ammesso tutto è concesso, niente è lasciato al caso. I video brevi, quelli che insomma hanno caratterizzato l’ascesa del gigante Tik Tok fanno parte ormai stabilmente delle giornate di milioni e milioni di appassionati del genere o di semplici utenti che magari cercano un modo per passare il tempo.

La risposta di Youtube, altro gigante dei video ma in forma completamente diversa, che chiaramente sta soffrendo dell’ascesa di Tik Tok, perchè capace di rubare, per cosi dire una grossa fetta di utenti è tutta in Shorts. 100 milioni di investimento per incentivare i creator a realizzare contenuti che siano inediti e soprattutto che riescano a prendere gli utenti in maniera decisa, proprio come avviene per quel che riguarda YouTube.

LEGGI ANCHE >>> Me contro Te quanto guadagna la giovanissima coppia di Youtube: spaventoso!

Youtube contro Tik Tok: come accedere al fondo di investimento per creator

La mossa di YouTube consiste per l’appunto nell’incentivare gli autori dei video con donazioni che vanno dai 100 ai 10mila dollari che di fatto possano servire per la creazione di contenuti originali ed inediti. Per il momento i paesi interessati all’iniziativa saranno: Brasile, India, Indonesia, Giappone, Messico, Nigeria, Russia, Sud Africa, Regno Unito, Stati Uniti. Modalità precise sono state stabilite per accedere alla possibilità di usufruire di questo particolare fondo.

Nel dettaglio questi i criteri per consentire ad un creator di accedere al fondo istituito, per cosi dire da Youtube:

  • il canale deve aver pubblicato almeno un video Short negli ultimi 180 giorni
  • i canali dovranno rispettare le linee guida della community di YouTube e i regolamenti sul copyright
  • i canali devono pubblicare contenuti originali
  • i creator devono risiedere in uno dei Paesi in cui il fondo è stato attivato (v. sopra)
  • gli autori avranno un’età superiore ai 13 anni negli USA o essere maggiorenni negli altri Paesi
  • i creator che avranno una età compresa tra i  13 e i 18 anni devono avere un genitore o tutore che accetti i termini e crei un account AdSense per il pagamento

LEGGI ANCHE >>> WhatsApp come Houdini: ecco il nuovo trucco che fa sparire foto e video

Una sfida all’ultimo video insomma, alla fine chi vincerà tra i due giganti sarà quello che portato dalla sua parte il maggior numero di utenti possibili. La volata è tutta da seguire e che vinca il migliore.. realizzatore di video.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità e legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:


  1. Telegram - Gruppo base