Poste Italiane S.p.A. è una grande azienda che offre un’ampia varietà di prodotti e servizi. Attiva anche nella telefonia con le offerte PosteMobile. Ecco come funzionano e le caratteristiche essenziali.

Web

Forse non tutti sanno che in Italia non vi sono soltanto i classici operatori di telefonia cellulare, ossia Wind, TIM, Vodafone e 3 Italia; infatti, sono presenti sul mercato molti altri operatori virtuali (detti anche MVNO) i quali, appoggiandosi ad una delle reti cellulari citate, consentono a chi li sceglie di di ottenere una SIM con minuti; SMS e Giga a prezzi assai concorrenziali. Tra questi operatori virtuali uno che sta riscuotendo un successo piuttosto evidente è PosteMobile, ossia il servizio di telefonia offerto da Poste Italiane, che peraltro è ben integrato con l’ampio catalogo di prodotti offerti dalle poste.

Di seguito ci focalizzeremo proprio sull’offerta PosteMobile, facendo riferimento a copertura; tariffe e altro ancora. Infine, come al solito, daremo un’occhiata ai principali pareri espressi da chi ha già provato questo servizio, onde capire se davvero vi sono concreti elementi che giocano a favore dell’offerta PosteMobile. Facciamo chiarezza.

PosteMobile: perché scegliere Poste Italiane S.p.A.

Oggi Poste Italiane S.p.A. è una delle più grandi aziende italiane, con un catalogo offerte che va ben oltre i classici servizi legati alle poste. Poste Italiane S.p.A. si occupa infatti di servizi postali, bancari (attraverso il Patrimonio Bancoposta), finanziari e di telecomunicazione, di telematica pubblica, di operazioni di riscossione e pagamento e di raccolta del risparmio postale. La struttura può vantare ben 159 anni di storia; una rete di oltre 12.700 uffici postali; circa 125 mila dipendenti; 569 miliardi di euro di attività finanziarie totali e 35 milioni di clienti. Ecco perchè l’azienda può certamente definirsi parte integrante del tessuto economico; sociale e produttivo del Paese. Tanto da costituire una realtà unica in Italia per dimensioni; riconoscibilità; diffusione e fiducia dei cittadini che la scelgono per le proprie necessità.

Poste Italiane S.p.A. è azienda quotata alla Borsa di Milano dal 2015, ed è partecipata per il 29,3% dal Ministero dell’Economia e delle Finanze (MEF), per il 35% da Cassa Depositi e Prestiti (CDP), a sua volta controllata dal MEF, e per la residua parte da inve­stitori istituzionali e retail. Si tratta di numeri che confermano nitidamente la solidità dell’azienda. Non bisogna dimenticare che, al di là dell’offerta PosteMobile che tra poco vedremo, Poste Italiane ha un ruolo decisivo nel Paese, dando un forte contributo alla filiera produttiva e all’economia nazionale. Infatti, grazie alla sinergia con gli altri operatori della sua catena del valore, produce risultati positivi non soltanto tramite il proprio business; ma anche producendo esternalità con l’attivazione di una catena di fornitura locale.

E come detto, sono i numeri che giocano a favore dell’azienda, come risulta dalla Relazione Finanziaria Annuale 2020: infatti, con un fatturato di oltre 12 miliardi di euro; ricavi da mercato per 10,5 mld di euro; un utile netto di 1,2 mld di euro, le attività del Gruppo producono significativi impatti nella penisola in termini di Prodotto Interno Lordo; gettito fiscale; occupazione e reddito delle famiglie. Vi è da ricordare che questi effetti derivano dal coinvolgimento di un gran numero di imprese locali nella catena di fornitura. Ecco perchè può certamente affermarsi che questo sostegno mirato a soggetti pubblici e privati influenza positivamente tutta l’economia del Paese.

LEGGI ANCHE >>> Il flop della criptomoneta, attenzione alle promesse di facili guadagni

PosteMobile offerta: caratteristiche generali

Come anticipato poco sopra, PosteMobile è l’operatore virtuale di Poste Italiane; si serve di Vodafone per la rete e supporta la navigazione in 4G (fino a 150 Mb/s). Essendo PosteMobile un operatore virtuale, non ha proprie proprie antenne per la copertura del territorio italiano, ma appunto “prende in prestito” le antenne di un operatore reale, che nel caso dell’offerta PosteMobile è Vodafone. Le statistiche indicano una copertura in 4G LTE (Long Term Evolution) non lontana dal 100%: ciò è decisamente un buon risultato anche per PosteMobile. Ecco perchè è e sarà possibile servirsi della copertura ad alta velocità in tutte le grandi città italiane e in buona parte del territorio italiano.

L’offerta PosteMobile appare degna di considerazione se volgiamo l’attenzione alle sue particolari tariffe denominate ‘Creami‘, che consentono ad ogni utente di comporre da sé la propria tariffa. In estrema sintesi, PosteMobile basa le sue opzioni sul sistema dei crediti e un credito può essere usato indifferentemente per:

  • 1 MB di traffico dati;
  • un minuto di chiamata;
  • un sms.

Offerta PosteMobile: ecco le tariffe

Lo abbiamo accennato poco sopra: le tariffe di riferimento dell’offerta PosteMobile sono quelle della linea Creami Giga. Se il cliente sceglie una di queste, potrà sfruttare un bundle di credito e ciascun credito può essere utilizzato come si preferisce: un minuto di chiamata; 1 MB di navigazione o 1 SMS. Non soltanto: l’offerta appare articolata, giacchè per ciascuna opzione è disponibile anche uno, tre o cinque GB extra di connessione internet.

Offerta PosteMobile Creami Style: di che si tratta?

Si tratta certamente di una promozione PosteMobile dal costo assai moderato. Al costo di 5 euro infatti prevede:

  • 500 crediti per chiamate ed SMS;
  • 5GB di traffico in LTE.

In riferimento al catalogo offerte PosteMobile, Creami Style consiste nell’offerta mirata a chi acquista via web o da canale telefonico una nuova SIM ricaricabile, con o senza portabilità del numero, entro il 3 agosto 2021. Il piano comporta 500 credit da sfruttare per chiamate e SMS e 5GB per navigare sul web da smartphone e tablet al costo mensile in promozione di 5 euro. Inoltre, con il piano Creami Style è possibile comprare, una volta esauriti i Giga del piano, l’opzione Internet 5 Giga extra. Questa offerta consiste nell’opzione Internet che permette a chi la sceglie di continuare a navigare con 5 giga in più al costo di un euro.

In linea generale, scegliere questa offerta PosteMobile ha i suoi indubbi vantaggi. Eccone in sintesi quattro:

  • Prezzo bloccato: l’offerta è valida per tutta la durata contrattuale e si ha la massima libertà nella gestione della SIM;
  • Servizi inclusi senza costi aggiuntivi: “Ti cerco” e “Richiama ora”; avviso di chiamata e controllo del credito residuo al numero 401212;
  • Rete veloce 4G+ fino a 300 Mbps;
  • Navigazione Hotspot inclusa: si può condividere i Giga anche con altri dispositivi, senza ulteriori spese.

Per maggiori informazioni, rinviamo comunque alla pagina web di riferimento.

Offerta PosteMobile Creami neXt: ecco come funziona

Il catalogo offerte Creami neXt rileva perchè comporta pagamenti ogni mese, tre mesi o sei mesi. La spesa è sempre pari a 10 euro al mese ma, in base al periodo di  rinnovo, sono variabili i GB inclusi nel bundle. Abbiamo dunque:

  • Creami neXt 1: credit illimitati per chiamate ed SMS; 10 GB di traffico dati in 4G a 10€ al mese;
  • Creami neXt 3: credit illimitati per chiamate ed SMS; 30 GB di traffico dati in 4G a 30€ ogni 3 mesi (corrispondenti a 10€ al mese);
  • Creami neXt 6: credit illimitati per chiamate ed SMS; 50 GB di traffico dati in 4G a 50 euro ogni 6 mesi (corrispondenti a 8,30€ al mese).

Come si può leggere nel sito web di Poste Italiane, nello spazio dedicato all’offerta Creami neXt Special Edition, abbiamo “l’offerta ricaricabile che ti consente di utilizzare ogni mese credit illimitati per chiamate e SMS e 10, 30 o 50 Giga, che corrispondono rispettivamente a 10.240, 30.720, 51.200 credit, validi per navigare in internet da smartphone e tablet. Ciascun credit viene scalato al raggiungimento di 1MB di navigazione. I giga aggiuntivi verranno erogati il giorno successivo all’attivazione del piano Creami neXt scelto e, per i mesi successivi, contestualmente al rinnovo”.

L’offerta è rivolta ai titolari di partita IVA che attivano alle poste, entro il 25 settembre 2021 salvo proroghe, una nuova SIM ricaricabile senza vincolo di portabilità. Il costo di attivazione della SIM corrisponde a 15 euro. E l’offerta è prevista anche per i già clienti PosteMobile che ne richiedono l’attivazione entrando in contatto con l’Assistenza Clienti, telefonando al numero gratuito 160. Il cambio piano è a costo zero, in promozione, per tutti i clienti che scelgono il piano Creami neXt 6 fino al 25 settembre 2021; invece, per i piani Creami neXt 1 e 3 il prezzo di cambio piano è pari a 19 euro. Scegliere questa offerta PosteMobile ha i vantaggi già visti sopra. Ossia:

  • Prezzo bloccato: l’offerta è valida per tutta la durata contrattuale ed si ha la massima libertà nella gestione della SIM;
  • Servizi inclusi senza costi aggiuntivi: “Ti cerco” e “Richiama ora”; avviso di chiamata e controllo del credito residuo al numero 401212;
  • Rete veloce 4G+ fino a 300 Mbps;
  • Navigazione Hotspot inclusa: si può condividere i GIGA anche con altri dispositivi, senza ulteriori spese.

Per ulteriori informazioni, rinviamo comunque alla pagina web di riferimento di Poste Italiane.

Offerta PosteMobile Creami Relax 100: ecco come funziona

In estrema sintesi, l’offerta PosteMobile Creami Relax prevede le seguenti caratteristiche:

  • Crediti illimitati per chiamate ed SMS verso tutti;
  • 80 GB di traffico dati in 4G, poi 100 GB dopo un anno dall’attivazione;
  • Al costo di 10 euro per i primi 3 rinnovi, 9 euro al 4° al 6° rinnovo e 8 euro dal 7° rinnovo in poi.

Come si può leggere sul sito web ufficiale di PosteMobile, l’offerta “Creami Relax 100” è “disponibile per tutti i nuovi clienti privati e comporta credit illimitati per chiamate ed SMS e 80 giga (che corrispondono a 81.920 credit) per navigare in internet. Il piano tariffario prevede l’applicazione di uno sconto progressivo sul costo mensile”, come abbiamo appena rilevato.

Non solo: dal 13° rinnovo i giga disponibili per la navigazione internet divengono cento. Per ciascun mese sarà versato un bonus di 20 giga aggiuntivi agli 80 giga già inclusi nel piano. Sarà possibile dunque usufruire ogni mese di cento giga, che corrispondono a 102.400 credit, per la sola navigazione sul web. In particolare, per attivare il piano Creami Relax 100 basta acquistare, senza vincolo di portabilità, una nuova SIM ricaricabile presso le poste entro il 4 settembre 2021. È prevista l’applicazione di un costo SIM corrispondente a 15 euro.

Per ulteriori informazioni di dettaglio, rinviamo comunque alla relativa pagina web di riferimento. 

Offerta PostaMobile Creami Revolution: i punti chiave

L’offerta PosteMobile Creami Revolution è un’offerta caratteristica, non per i bundle inclusi ma per il metodo di pagamento previsto da Poste Italiane S.p.A. In estrema sintesi, per tutti coloro che scelgono di rinnovarla per ciascun mese (Revolution 1) costa 12 euro, per chi la rinnova ogni trimestre (Revolution 3) costa 30 euro (10 euro al mese); mentre per chi sceglie di rinnovare una volta per semestre paga 48 euro  (pari a 8 euro al mese). Previsti 1000 crediti per chiamate ed SMS e 7GB di traffico in LTE.

Creami Revolution è dunque l’offerta PosteMobile ricaricabile che permette di sfruttare ogni mese 1000 credit per chiamate; SMS e Internet e 7GB, che corrispondono a 7168 credit, per navigare sul web da smartphone e tablet. Da notare che i piani Creami Revolution sono validi per nuovi clienti Privati che attivano questa offerta PosteMobile presso le poste, entro il 25 settembre 2021, con una nuova SIM ricaricabile senza vincolo di portabilità. E’ in gioco però un costo di attivazione SIM corrispondente a 15 euro. Come si può leggere nel sito web ufficiale di PosteMobile “Per la navigazione internet saranno scalati prima i GB inclusi nell’offerta e, una volta esauriti, i credit ancora disponibili. Ciascun credit viene scalato al raggiungimento di 1 minuto di traffico voce o di 1 MB di navigazione, oppure all’invio di 1 SMS”.

Inoltre, è ammessa la possibilità di cambiare a costo zero l’opzione di rinnovo scelta del Piano Creami Revolution contattando l’Assistenza Clienti al numero di telefono gratuito 160. Anche qui, abbiamo i citati quattro vantaggi, ricorrenti nel pacchetto offerte PosteMobile:

  • Prezzo bloccato: l’offerta è valida per tutta la durata contrattuale ed si ha la massima libertà nella gestione della SIM;
  • Servizi inclusi senza costi aggiuntivi: “Ti cerco” e “Richiama ora”; avviso di chiamata e controllo del credito residuo al numero 401212;
  • Rete veloce 4G+ fino a 300 Mbps;
  • Navigazione Hotspot inclusa: si può condividere i GIGA anche con altri dispositivi, senza ulteriori spese.

Per ulteriori informazioni, rinviamo comunque alla pagina web di riferimento.

Offerta PosteMobile Creami Weback: come funziona?

Si tratta certamente di un’offerta PosteMobile peculiare e dalle modalità vantaggiose, infatti rimborsa l’utente per i GB non utilizzati. A fine mese, si riceve un euro di ricarica per ogni 10GB non utilizzati. Il costo di Creami WeBack è di 9,99 euro per ogni mese e include crediti illimitati per chiamate ed SMS verso tutti e 50 GB. Il costo SIM è 20 euro: 10 di  attivazione + 10 di prima ricarica. Compresi i servizi, navigazione hotspot e senza costi ulteriori. Infatti “Ti cerco” e “Richiama ora”, avviso di chiamata e controllo del credito residuo al numero 401212 sono tutti inclusi. E’ altresì possibile condividere i propri Giga anche con altri dispositivi, senza costi ulteriori. La rete è quella veloce 4G+ fino a 300 Mbps.

Come accennato, l’offerta è piuttosto interessante giacchè comporta, per ogni 10GB non sfruttati nel corso del mese, un euro di ricarica bonus. Il versamento del bonus sarà alla data prevista per il rinnovo del piano, prima dell’addebito del canone del mese. Ogni bonus potrà essere sfruttato subito per il rinnovo del piano oppure entro 60 giorni dal versamento, per traffico nazionale e traffico roaming in zona UE e per il pagamento del costo del piano. Per maggiori informazioni, rinviamo comunque alla pagina ad hoc sul sito web delle offerte PosteMobile.

Offerta PosteMobile Creami WOW 10 GB: come funziona?

Si tratta di una promozione economica, che all’inizio era proposta esclusivamente nei weekend, ma che ora PosteMobile sta pubblicizzando e spingendo maggiormente, per incrementare la clientela. Il costo di Creami WOW 10 GB è di 4,99€ al mese e l’offerta prevede crediti illimitati per chiamate ed SMS verso tutti. Ma attenzione: l’offerta può essere attivata solo online. Come alternativa, l’identica  promozione, denominata però Creami Extra WOW 10 GB può essere attivata anche agli uffici delle poste, ma con un costo di 7 euro al mese, e dunque maggiore.

E anche per questa offerta, abbiamo i quattro vantaggi visti sopra con riferimento alle altre offerte:

  • Prezzo bloccato: l’offerta è valida per tutta la durata contrattuale ed si ha la massima libertà nella gestione della SIM;
  • Servizi inclusi senza costi aggiuntivi: “Ti cerco” e “Richiama ora”; avviso di chiamata e controllo del credito residuo al numero 401212;
  • Rete veloce 4G+ fino a 300 Mbps;
  • Navigazione Hotspot inclusa: si può condividere i GIGA anche con altri dispositivi, senza ulteriori spese.

Per ulteriori informazioni su questa offerta, rinviamo comunque alla pagina web di riferimento. 

LEGGI ANCHE >>> Conto corrente BNL, c’è un’offerta che mette d’accordo quasi tutti

Le opinioni dei clienti sulle offerte PosteMobile: pro e contro

Come sempre, eccoci alla parte relativa ai commenti positivi e negativi dei clienti circa le offerte PosteMobile. Si tratta di valutazioni interessanti perchè certamente contribuiscono ad orientare il cliente verso la scelta migliore per le proprie esigenze. Vediamo un po’ più da vicino.

I pareri positivi dei clienti sulle offerte PosteMobile

Vista la diffusione dell’operatore PosteMobile sul territorio italiano, non deve stupire il fatto che vi siano non poche valutazioni dell’offerta tutto sommato buone. Ci riferiamo soprattutto ai pareri di chi ha elogiato l’ampia personalizzazione delle proposte e dei pacchetti; la velocità delle procedura e di navigazione.

Altri hanno segnalato l’ottimo rapporto qualità prezzo e il fatto che non si registrano problemi particolari nelle telefonate. Una parte dell’utenza è rimasta altresì soddisfatta del servizio clienti e, in generale degli standard di professionalità degli addetti negli uffici di Poste Italiane.

I pareri negativi dei clienti su Poste Italiane

Tuttavia, è pur vero che i commenti di chi non è contento, non mancano. Infatti, vi è chi ha puntato il dito proprio contro il servizio clienti di Poste Italiane S.p.A. che in diverse circostanze non sarebbe all’altezza di chiarire dubbi e problematiche fatte emergere dalla clientela. Altri hanno invece criticato l’aspetto inerente gli addebiti non dovuti, ed altri ancora il blocco della sim ingiustificato.

Alcuni dei clienti che hanno scelto il servizio PosteMobile hanno altresì segnalato che l’operatore non gestirebbe a dovere il 4G, con vari disservizi. Segnalati problemi di campo in alcune grandi citta e problemi di connessione anche in grandi città. Ancora, per più di un cliente vi sarebbero difficoltà nell’attivazione della scheda Sim, anche a distanza di giorni. Ma è pur vero che siamo di fronte a problematiche che non di rado si rintracciano anche nei pareri espressi verso diversi altri operatori.