Si attendono tra pochi giorni i pagamenti dei bonus per i lavoratori stagionali e per il Reddito di Emergenza oltre ai Bonus Agricoli 2021.

Adobe Stock

Gli aiuti per il Covid da parte del Governo sotto forma di bonus e agevolazioni stanno per essere erogati. A giorni si attendono i pagamenti che hanno come destinatari i lavoratori stagionali,  gli agricoli e coloro che hanno fatto domanda del Reddito di Emergenza. le misure sono rivolte a tutte quelle famiglie e categorie di lavoratori che sono state duramente colpite dalla pandemia e che ancora faticano a rialzarsi. Il sostegno economico dello Stato è fondamentale per il rilancio e non deve tardare.

Leggi anche >>> Bonus Tv a rilento: le motivazioni che hanno portato all’inatteso flop

Bonus lavoratori stagionali e agricoli: in arrivo a metà agosto

Le disposizioni di pagamento per i lavoratori stagionali e gli agricoli prevedono l’invio del denaro a partire dal 15 agosto circa. L’attesa, dunque, durerà fino alla seconda settima di agosto e potrebbe prolungarsi fino alla terza settimana. Ricordiamo che il bonus per gli stagionali di 1.600 euro arriverà in automatico a chi aveva in precedenza ricevuto il bonus 2.400 euro. Gli altri, invece, devono inoltrare la richiesta online all’INPS per poter ricevere la somma spettante.

L’importo dei Bonus agricoli, invece, è di 800 euro e spetterà a chi a partire dal mese di giugno ha inoltrato la domanda. I requisiti da soddisfare sono un contratto di lavoro agricolo a tempo determinato, lo svolgimento di almeno 50 giornate lavorative nel 2020, l’assenza di trattamenti previdenziali e la dimostrazione di non percepire Rem o RdC.

Leggi anche >>> Bonus, brutte notizie: la trappola è dietro l’angolo, interviene la Polizia

Bonifici del Rem, ecco la data

I bonifici del Reddito di Emergenza cominceranno ad essere inviati entro il 15 agosto 2021. Gli esiti delle domande potranno essere visualizzati qualche giorno prima accedendo al portale dell’Inps, all’interno del proprio fascicolo previdenziale. Gli importi del Rem variano da 400 ad 800 euro in base alla composizione del nucleo familiare e verranno erogati a seconda del metodo di pagamento scelto nel momento dell’inoltro della domanda (bonifico domiciliato, bancario o postale).

I bonifici riguardano i mesi da giugno a settembre 2021 e corrispondo alle quattro ricariche mensili messe a disposizione dal Governo per le famiglie che soddisfano requisiti patrimoniali, reddituali e di residenza.