Bollette, buone notizie per le famiglie: arriva lo sconto Arera, chi ne ha diritto

Via da luglio allo sconto Arera per le bollette. Una bella novità per i nuclei familiari in difficoltà economica, che usufruiranno di un beneficio diretto.

Sconto bolletta Arera
Foto © AdobeStock

Anche a luglio è stato disposto un piccolo incentivo per le famiglie italiane, ancora alle prese con le scorie del lockdown e, più in generale, della pandemia. Uno sconto sulle bollette, riconosciuto dall’Autorità di regolazione per energia e ambienti (Arera) e che spetterà solo ai nuclei familiari che rispettano determinati requisiti. Innanzitutto, la dimostrazione inconfutabile di versare in condizioni economiche estremamente precarie. Il che, a ogni modo, durante la crisi da Covid-19 è diventato un comune denominatore per molte famiglie. Anche laddove, in precedenza, esistevano condizioni di stabilità.

Ecco perché lo sconto Arera, partito già dal mese di luglio per le bollette, non sarà per tutti. La soglia reddituale indicata per lo sconto dovrà essere indicata nell’Isee che, nello specifico, non dovrà superare gli 8.265 euro. Eccezione già disposta, tuttavia, per i nuclei familiari con almeno 4 figli a carico: in questo caso, il tetto di reddito dovrà essere contenuto entro i 20 mila euro. Il bonus è inoltre previsto anche per i soggetti che hanno usufruito del Reddito di cittadinanza.

LEGGI ANCHE >>> Canone Rai e bolletta, le strade stanno per separarsi: l’onere verrà eliminato

Bonus Arera, come richiedere lo sconto per le bollette

Qualora si dovesse rientrare fra i beneficiari, sarà naturalmente un requisito obbligatorio l’intestazione delle bollette a un componente del nucleo familiare che usufruirà del bonus. L’importo in detrazione verrà sottratto direttamente in fattura e specificato nel testo di accompagnamento da parte del gestore delle utenze. Nel caso di bollette condominiali, il bonus sarà cumulativo e la decurtazione usufruita una volta all’anno. Nessuna variazione nelle soglie reddituali rispetto a quanto comunicato in precedenza, mentre l’applicazione del beneficio ha visto qualche ritardo (i conteggi sono cominciati a gennaio).

LEGGI ANCHE >>> Riceve una bolletta della luce spaventosa: dopo il panico, l’incredibile reazione

A ogni modo, ora è tutto pronto. E per le famiglie italiane si tratta di una buona notizia, visto che potranno beneficiare di un diretto sconto nei bollettini di pagamento delle utenze. Un vantaggio immediato rispetto ad altri bonus (che prevedono ad esempio la detrazione in fase di dichiarazione dei redditi) e, per questo, indirizzato alle famiglie oggettivamente in difficoltà economica. Per accedere al bonus basterà presentare la propria dichiarazione Isee e attestare la situazione di emergenza dovuta alla pandemia. A quel punto lo sconto sarà automatico.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità e legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:


  1. Telegram - Gruppo base