Kitty Spencer si è sposata: quanto è costata la megafesta a Frascati

Villa Aldobrandini si allestisce il matrimonio fra Kitty Spencer e l’imprenditore Michael Lewis. Fra abiti Dolce&Gabbana e location da sogno.

Kitty Spencer
Foto © GettyImages

Non sarà stato un vero e proprio Royal wedding quello di Kitty Spencer, ma fra location e portata dell’evento, le nozze della nipote di Lady D ha assunto proporzioni piuttosto simili. Trent’anni, figlia del fratello di Diana, Charles Spencer, Kitty ha detto il suo sì all’imprenditore sudafricano Michael Lewis (di 31 anni più grande), davanti a 170 invitati provenienti da tutto il mondo. In realtà, il tutto era programmato per il 2020 ma, come accaduto per tantissime altre coppie, il tutto è stato rimandato a quest’anno. La location è stata di quelle da favola: Villa Aldobrandini, a Frascati, residenza storica giusto alle porte di Roma.

Il parterre degli ospiti non è stato da meno: da Elton John, amico fraterno della zia, ad Andrea Bocelli e Pixie Lott, cantautrice popolarissima in Gran Bretagna. Probabilmente, le nozze lontane dall’isola sono state volute. Ma di certo, a Kitty Spencer e suo marito non è andata peggio: perla del Rinascimento, dimora papale per secoli, Villa Aldobrandini affonda le sue radici nel Cinquecento, edificata dal nipote di Papa Clemente VIII, Pietro Aldobrandini. Per quei corridoi, fra diplomatici e personaggi illustri, sono passati anche registi e celebrità, che l’hanno scelta per eventi e cerimonie.

LEGGI ANCHE >>> Royal Family in lutto, Harry: “come una seconda mamma”, chi è Lady Celia Vestey

Kitty Spencer, quanto è costato il matrimonio da favola

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Kitty Spencer (@kitty.spencer)

All’altare l’hanno accompagnata i fratelli, Louis e Samuel. In una scenografia da sogno, la rampolla di Casa Spencer ha sfoggiato per tutto il weekend dei favolosi abiti Dolce&Gabbana, incluso il pizzo bianco in stile vittoriano esibito durante la cerimonia. Subito dopo, il cambio d’abito: capo doppia organza di seta dipinta a mano, con fiori e cristalli a decorare il tutto. Questo per la cena. La festa ha visto una terza livrea: abito ricamato, con perline color oro e argento. Infine, per la chiusura della serata, il quarto pezzo d’alta sartoria: mikado seta, con fiori e nastri.

LEGGI ANCHE >>> Harry e Meghan vivono a sbafo? Le contraddizioni sul loro patrimonio

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Considerando che si tratta di pezzi decisamente esclusivi della maison, i costi non sono nemmeno quantificabili. Gli abiti, infatti, sono stati creati su misura, presentati in varie collezioni e, di fatto, quasi un’esclusiva per il matrimonio di Kitty Spencer. Stesso discorso per i gioielli. Del resto, il feeling fra i due stilisti e la nipote di Lady D è praticamente un sodalizio, quasi un rapporto elitario, di fiducia. Anche la location ha il suo perché. E anche i suoi costi naturalmente. Cifre ufficiali sono top secret ma, considerando il matrimonio da favola, il costo probabilmente è stato l’ultimo dei problemi.