Fare soldi mentre si dorme è possibile. Basta seguire la strategia adottata da uno dei più grandi investitori di tutti i tempi. 

Fonte: Pixabay

Dicono che il denaro non faccia la felicità, ma se devo piangere preferisco farlo sul sedile posteriore di una Rolls Royce piuttosto che su quelli di un vagone del Metrò“, diceva Marilyn Monroe. In effetti non si può negare come il denaro contribuisca a risolvere un bel po’ di problemi. A partire dalle spese alimentari,  fino ad arrivare alle bollette, d’altronde, sono davvero molte le volte in cui ci ritroviamo a dover mettere mano al portafoglio per acquistare i vari beni e servizi di nostro gradimento.

Non stupisce, quindi, che siano davvero in tanti a cercare di trovare delle soluzioni attraverso le quali riuscire a far crescere i propri risparmi. Proprio in tale ambito può risultare utile seguire le strategie dei più ricchi, come ad esempio Warren Buffett. Considerato uno dei più grandi investitori di tutti i tempi, è bene sapere che è possibile fare soldi anche mentre si dorme. Ma come è possibile? Entriamo quindi nei dettagli e vediamo cosa c’è da sapere in merito.

LEGGI ANCHE >>> Soldi, le 8 abitudini dei ricchi per risparmiare e vivere bene

Milionario rivela il segreto per fare soldi mentre si dorme: la strategia di Warren Buffett

soldi

In seguito all’impatto del Covid sulle nostre esistenze sono molte, purtroppo, le famiglie alle prese con una grave crisi finanziaria. Proprio per questo motivo sono in molti a voler conoscere qualche strategia attraverso la quale riuscire a fare soldi mentre si dorme. Proprio per questo motivo può rivelarsi utile seguire i consigli di Warren Buffett. Proprio lui, considerato uno dei più grandi investitori di tutti i tempi, d’altronde, una volta ha spiegato: “Se non trovi un modo per fare soldi mentre dormi, lavorerai fino alla morte“.

Ma come fare per tramutare questo sogno in realtà? Ebbene, bisogna sapere che Warren Buffett investe in aziende con dividendi affidabili, sostenibili e in crescita. Per scegliere ottime azioni da dividendo, quindi, occorre valutare il cosiddetto rendimento del dividendo. Quest’ultimo non è altro che il risultato dato dalla differenza tra l’importo dell’attuale dividendo annuale per azione di una società diviso per il prezzo corrente delle azioni. Come è facilmente intuibile, quindi, è opportuno concentrarsi sulla ricerca di società con un alto rendimento del dividendo.

LEGGI ANCHE >>> Pensioni, occhio alla beffa: chi deve restituire 20 mila euro all’Inps

Ma non solo, come sostiene il grande investitore, bisogna puntare su società in grado di produrre utili costanti nel tempo e che distribuiscono i propri dividendi da almeno 10 – 15 anni. Per finire, è necessario porre la propria attenzione sulla sostenibilità dei dividendi stessi, volgendo un occhio di riguardo al Pay Out Ratio. Quest’ultimo rappresenta la percentuale di utili distribuita agli azionisti sotto forma di dividendi e per essere considerato buono dovrebbe avere un valore compreso tra il 40% e il 75%. Riuscire a fare soldi mentre si dorme, quindi, è possibile. Basta seguire alcuni accorgimenti utili e investire in azioni da dividendo affidabili, sostenibili e in crescita.