La soddisfazione dopo la riscossione della vincita e le dichiarazioni che non ti aspetti da chi ha vinto ed anche tanto.

La vincita di Rubano, al Superenalotto con una giocata da soli 3 euro. 635mila euro per il fortunato vincitore passato all’incasso per diventare a tutti gli effetti padrone di quella cifra considerevole, di quelle che possono aggiustare parecchie cose che non vanno nella nostra vita. Le difficoltà sono tante e questo ultimo periodo ci ha dimostrato proprio quanto a volte anche le certezze più cementate a volte possano crollare all’improvviso, inaspettatamente.

La storia del fortunato vincitore è quella di un imprenditore edile segnato dalla crisi derivante dalla pandemia. Restrizioni, limitazioni di ogni tipo che hanno costretto la sua impresa ad un inatteso ridimensionamento. Una situazione che però non ha fatto perdere la speranza all’uomo, che anzi, convinto che il momento sarebbe stato superato ha creduto ancora di più nel valore degli uomini e delle famiglie che li sostengono nei momenti peggiori.

LEGGI ANCHE >>> Superenalotto, vince 50 mila euro ma non li ritira: corsa contro il tempo

Vince 635mila euro al Superenalotto e finalmente ritira la vincita

Vincita
Vincita Superenalotto

E’ incredulo il nostro fortunato vincitore nel momento in cui si appresta a ritirare la vincita arrivata in seguito ad una giocata fortunata al Superenalotto. L’entusiasmo è tanto, e l’uomo sa che da oggi tutto sarà diverso, anche per lui tutto dovrà continuare come prima: “Non sapevo cosa fare, se ridere o piangere, se credere di essere immerso in un sogno o che fosse tutto vero – ha dichiarato il fortunato vincitore-. Ho pensato subito alla mia famiglia. E visto che non mi sono ancora reso conto della fortuna che mi ha baciato, per il momento proseguirò a fare le cose di sempre e a condurre la mia vita abituale”.

LEGGI ANCHE >>> Eurojackpot, pochi euro per una vincita strabiliante: premiata l’Italia

I debiti da cancellare e ripartire con una nuova vita con al centro di tutto il suo adorato lavoro, questo è quello che il fortunato vincitore desidera fare: “Quando l’emozione lascerà spazio alla ragione, estinguerò i debiti – ha dichiarato ancora l’imprenditore edile – e continuerò a lavorare nella mia piccola azienda, che amo tanto e che per una vita mi ha dato grandi soddisfazioni. Poi aiuterò chi è in difficoltà. Bastano piccoli gesti, economici e non, per contribuire alla serenità di tanti. È una goccia nel mare, ma voglio ci sia anche la mia”.