Vince ben 50 mila euro al Superenalotto, ma ancora non ha ritirato il premio. Caccia al fortunato vincitore, che ha ancora pochi giorni a disposizione per riscuotere la vincita.

Bonus 1.600 euro
Foto di Gerd Altmann da Pixabay

A partire dagli impegni di famiglia, passando per quelli lavorativi, fino ad arrivare alle varie esigenze giornaliere, sono davvero tante le cose a cui bisogna prestare continuamente attenzione. Non stupisce, quindi, che siano in molti a sognare una vita diversa, magari all’insegna di una maggiore stabilità economica. Da qui la decisione di molti di tentare puntualmente la fortuna, magari giocando al Superenalotto, con la speranza di essere baciati dalla dea bendata.

Tante, in tal senso, le strategie utilizzate. Ne sono un chiaro esempio coloro che puntano ai numeri ritardatari, oppure cercano di interpretare i sogni, con la speranza di riuscire così a centrare dei semplici numeri, in grado di cambiare per sempre la propria vita. Lo sa bene un fortunato giocatore che ha vinto ben 50 mila euro, ma che ancora non ha ritirato il premio. Una notizia che ha destato molto clamore, soprattutto considerando che ha ancora soli pochi giorni a disposizione per riscuotere la vincita.

LEGGI ANCHE >>> La vincita milionaria al Superenalotto: come gestire al meglio il bacio della dea

Superenalotto, vince 50 mila euro ma non li ritira: c’è tempo fino al 4 agosto

SuperEnalotto
Foto: Web

Come si evince dal sito della Sisal, un fortunato giocatore ha vinto giovedì 6 maggio 2021, ad Andria, ben 50 mila euro al Superenalotto. Una cifra senz’ombra di dubbio non indifferente, che, almeno per il momento, non è stata ancora ritirata. A tal proposito Sisal ricorda che il vincitore ha tempo fino al 4 agosto per riscuotere il suo premio, pari a ben 50.987,70 euro.

Del vincitore, però, non vi è ancora nessuna traccia e si inizia a pensare che molto probabilmente non si sia reso conto della sua vincita. Non resta quindi che attendere e capire se il fortunato vincitore andrà a ritirare il premio. A tal fine si ricorda che vi sono delle scadenze da rispettare.

LEGGI ANCHE >>> Soldi, bastano tre conti per vivere bene con 1.500 euro al mese e risparmiare

In questo caso, ad esempio, è possibile riscuote il premio entro 90 giorni dal giorno successivo alla pubblicazione del bollettino. Sisal, inoltre, ricorda che l’originale della ricevuta di gioco, ovvero l’attestazione cartacea della giocata, rappresenta l’unico titolo valido per la riscossione della vincita. La stessa deve essere presentata integra e leggibile in ogni sua parte.