Il principe Harry è pronto ad un altro colpo di testa. Pubblicherà un libro-verità sulla sua vita a corte. Il panico si sta già diffondendo.

Web

Siamo ormai abituati alle scaramucce della corte inglese. La regina Elisabetta conserva tutto il suo aplomb per non reagire davanti alle “eccentricità” e alle infrazioni dei limiti di figli, nipoti e parentela varia ma, forse, in questo caso la vedremo storcere la bocca. Il principe Harry ha scritto un libro in cui parla della sua vita a corte e se abbiamo imparato a conoscerlo almeno un po’ possiamo essere certi che non sarà stato clemente con nessuno. La verità verrà a galla per rivelarci segreti, abitudini e comportamenti che minimizzeranno tutti gli scandali conosciuti finora. Almeno questo è quello che ci aspettiamo.

Leggi anche >>> Regina Elisabetta, sapete quanto guadagna? Cifre e patrimonio dei Windsor

Il libro-verità di Harry: un memoriale che scotta

Unsplash

E’ pronto, il memoriale sugli anni a corte del principe Harry è stato scritto. Page Six lo definisce “il libro più esplosivo del decennio” e la curiosità di leggerlo cresce notevolmente. Il duca di Sussex ci ha già regalato dei momenti interessanti con rivelazioni scandalose ma il libro si preannuncia l’evento più pericoloso per la corte inglese.

L’opera verrà pubblicata, secondo quanto reso noto da indiscrezioni, dalla Penguin Random House, la casa editrice più importante in America. La data di pubblicazione non è ancora conosciuta ma si ipotizza che a breve il libro-verità sarà sugli scaffali di tutto il mondo. Il principe ha, intanto, ricevuto i primi guadagni sotto forma di anticipo di 20 milioni di dollari. 

Leggi anche >>> Harry e Meghan vivono a sbafo? Le contraddizioni sul loro patrimonio

Indiscrezioni sull’opera

Il principe Harry non ha scritto il libro personalmente ma ha raccontato i dettagli della sua vita a corte e lo ha firmato. Il ghostwriter sembrerebbe essere il premio Pulitzer J.R. Moehringer, conosciuto per la specializzazione nella stesura di biografie di personaggi celebri. Il titolo dell’opera è ancora sconosciuto e rumors indicano che il tempo di redazione è stato di circa un anno. L’idea era di consegnare il volume all’editore entro agosto 2021 ma varie circostanze, come la nascita della piccola Lilibeth, hanno ritardato la consegna di qualche mese.