La Coca Cola cambierà sapore, un annuncio che sta scatenando delle polemiche tra i consumatori che non accettano il cambiamento.

Pixabay

Una novità non gradita è stata annunciata dalla multinazionale americana Coca Cola. La bevanda cambierà sapore per risultare più fresca, iconica e deliziosa. I consumatori non sono contenti della modifica del sapore perché temono si possa incorrere in un cambiamento negativo. I ricordi viaggiano fino al 1985 quando una voluta alterazione del gusto della Coca Cola scatenò 79 giorni di proteste e lunghe barricate per il ritorno alla “normalità”.

Leggi anche >>> Coca Cola ancora al centro del dibattito: è vero che fa molto male?

Cosa dobbiamo aspettarci dalla Coca Cola

Il cambio gusto interesserà la Coca Cola Zero, così annuncia la multinazionale americana. L’ultima variazione del sapore risale al 2017, 12 anni dopo la prima comparsa sul mercato. La bevanda si caratterizza per l’assenza di zuccheri e calorie e, fino ad oggi, assomiglia notevolmente alla Coca Cola Original Taste.

L’idea di cambiamento tende a creare un sapore ancora più fresco e delizioso capace di distinguersi dalle altre bevande. In realtà, il gusto non sarà totalmente innovativo dato che viene già utilizzato nei paesi dell’America Latina e in Europa.

Leggi anche >>> Coca Cola, ecco perché potrebbe costare cara a Ronaldo e Fedez

Informazione che in pochi conoscono: il gusto varia da Paese a Paese

Pixabay

Ciò che pochi sanno è che il sapore della Coca Cola è già differente in base alla zona di esportazione. Esistono due gusti della nota bevanda, uno diffuso in Europa, in America Latina e in gran parte del pianeta e un secondo che coinvolge il mercato del nord America e del Canada. La reazione al cambiamento non si può, naturalmente, conoscere con certezza ma si può ipotizzare volgendo uno sguardo ad eventi passati.

Leggi anche >>> Conto choc per per due caffè, acqua e coca cola: la rabbia della turista

Le possibile reazioni al cambiamento

In pochi ipotizzano un apprezzamento della variazione del sapore della Coca Cola Zero mentre in tanti collegano la proposta ad un boomerang commerciale che creerà parecchia agitazione. Si riscontrano, infatti, i primi pareri negativi di persone che minacciano di abbandonare l’iconica bevanda bianco rossa per passare alla concorrenza. Diet Dr Pepper in Texas e la Pepsi in Europa si preparano ad accogliere quanti rinunceranno alla Coca Cola a causa del cambio gusto.

Le minacce non spaventano la multinazionale che ha deciso di fare le cose in grande. I cambiamenti non coinvolgeranno solamente il sapore ma anche la lattina e l’etichetta. Un restyling estetico completo mentre gli ingredienti base rimarranno sempre gli stessi, acqua, anidride carbonica, acido fosforico, coloranti, benzoato di sodio e caffeina – un vero schiaffo alla salute.