Deutsche Bank è una banca tedesca, con sede a Francoforte sul Meno. È uno dei maggior gruppi bancari mondiali, con sedi in Europa, America, Asia e Pacifico. Offre un conto corrente Deutsche Bank capace di adattarsi al cliente. 

conto corrente

Tutti abbiamo già sentito nominare Deutsche Bank, ossia un colosso del mondo bancario, presente in circa sessanta paesi nel globo. Non solo un forte radicamento in Europa, come ovvio, ma anche una presenza importante in continenti come quello americano e asiatico. Oggi l’offerta del Gruppo è ampia, ed è chiaro che ciò non può stupire in considerazione della storia e dell’altissimo numero di coloro che hanno scelto questo istituto per custodire i risparmi ed investire. Il conto corrente Deutsche Bank si ‘appoggia’ ad un soggetto solido, quotato a Francoforte e New York, che offre servizi e prodotti di: banca commerciale, banca d’investimento, corporate banking, asset e wealth management ad aziende, governi ed enti pubblici, investitori istituzionali, piccole e medie imprese, famiglie e privati.

Certamente si tratta di una pluralità di attività, che confermano la solida presenza del Gruppo, non solo in Italia. Qui di seguito, ci focalizzeremo proprio sull’offerta di conto corrente Deutsche Bank, cercando di coglierne gli aspetti cruciali e punti di forza. Poi, come al solito, porremo attenzione ai pareri e commenti dei clienti che hanno provato questo conto,  per capire se davvero l’offerta ha soddisfatto i privati oppure se c’è qualche dettaglio criticato dall’utenza. Facciamo chiarezza.

Deutsche Bank: la banca tedesca è sicura?

Prima di considerare da vicino l’offerta di conto corrente Deutsche Bank, spendiamo qualche parole sulla presenza radicata dell’istituto anche da noi. Abbiamo appena accennato alla solidità del Gruppo Deutsche Bank, una banca conosciuta da tutti e con una ormai lunga storia anche nel nostro paese. Infatti, l’istituto aprì il primo ufficio di rappresentanza in Italia nel 1977, ma è pur vero che il legame istituzionale con l’Italia è di antica data.

Non possiamo non rilevare che già nel lontanissimo 1883, l’Istituto ha partecipato alla sottoscrizione delle obbligazioni del Comune di Roma, quotandole alla Borsa di Berlino, e nel 1890 ha costituito i consorzi di garanzia per le prime emissioni obbligazionarie italiane. Non solo. Deutsche Bank è stata altresì tra i fondatori, nel 1894 a Milano, della Banca Commerciale Italiana. Deutsche Bank ha insomma inteso avere una posizione di influenza nel nostro paese, certamente non avendo mai un ruolo di secondo piano. Anzi, la presenza nella penisola si è rafforzata negli anni con l’acquisizione di Banca d’America e d’Italia (1986), Banca Popolare di Lecco (1994), Finanza & Futuro (1995) e Milano Mutui (1996). Tanto che si può certamente dire che oggigiorno l’Italia rappresenta per il Gruppo il primo mercato europeo dopo la Germania.

Dal punto di vista della struttura sul territorio, Deutsche Bank è presente anche con International Private Bank Italy (IPB Italy), parte della International Private Bank di Deutsche Bank, che deve essere considerata una delle maggiori banche private nell’Eurozona e per gli imprenditori familiari in tutto il globo. Nello specifico, IPB Italy include una pluralità di ‘sub-uffici’ quali: Private Banking & Wealth Management
Business Banking (Small e Mid Cap); Deutsche Bank Financial Advisors; Consumer House (DB Easy); Branch Network; DB Mutui. Tutto ciò ci fa capire sinteticamente quanto oggi la presenza del Gruppo in Italia sia capillare.

LEGGI ANCHE >>> Carta di credito Deutsche Bank, costi e pareri dei clienti

Conto corrente Deutsche Bank: le caratteristiche

Vi è subito da sottolineare che tutti i conti correnti Deutsche Bank hanno alcune caratteristiche comuni e sono caratterizzati da una carta di debito a canone gratuito. Piuttosto a cambiare è la distinzione tra fasce d’età e di reddito. Ecco allora di seguito le caratteristiche primarie dell’offerta generale di conto corrente Deutsche Bank:

  • Carta di debito gratuita;
  • Bonifici via web o agli sportelli;
  • Domiciliazione bancaria;
  • Mobile banking App “La Mia Banca” gratis;
  • Home banking db Interactive gratis;
  • Prelievi ATM gratuiti presso gli sportelli Deutsche Bank in Italia;
  • Prelievi ATM presso altre banche in Italia e nei paesi SEPA;
  • Dossier titoli;
  • Eventuali spese di liquidazione trimestrale.

Come si può notare, si tratta dei servizi solitamente compresi nell’apertura e gestione conto corrente della generalità della banche. Abbiamo infatti elementi come il bancomat gratuito e la domiciliazione bancaria, già visti altrove.

Come si apre il conto corrente Deutsche Bank?

Chiaramente, l’istituto è all’altezza dei moderni standard in fatto di apertura, cambio e gestione conto corrente. Ecco perchè Deutsche Bank consente facilmente di cambiare il vecchio conto corrente e di trasferire l’eventuale deposito titoli o tutte le disposizioni bancarie ricorrenti (come ad es. l’accredito della pensione o la domiciliazione bancaria) con il “Cambia Comodo”. In virtù di questo utile servizio, che ‘alleggerisce’ il cliente, sarà proprio Deutsche Bank a comunicare con la vecchia banca, compiendo di fatto il trasferimento.

In altre parole, grazie a “Cambia Comodo”, Deutsche Bank svolgerà il trasferimento in tutti i dettagli, per conto del nuovo cliente (dalla richiesta di chiusura del vecchio conto corrente al trasferimento dell’eventuale deposito titoli collegato e di tutte le deleghe attive sul conto). Ma sul suo sito web ufficiale, l’istituto tedesco comunque segnala che non si fa carico di eventuali costi ed oneri della banca di provenienza del cliente in rapporto alla fase di chiusura dei rapporti.

In ogni caso, è da rimarcare che l’interessato che intende aprire un conto corrente Deutsche Bank, deve fissare un appuntamento con un consulente ad hoc che guiderà il cliente nelle varie fasi; in alternativa, è necessario recarsi direttamente in una delle filiali localizzate sul territorio, con un documento di riconoscimento in corso di validità (carta d’identità; patente di guida o passaporto) e il proprio codice fiscale.

Il conto corrente Deutsche Bank è sicuro: ecco perchè

Al di là dei singoli aspetti che caratterizzano l’offerta di conto corrente Deutsche Bank, che possono soddisfare o meno i clienti, vi è da dire che anche questo Gruppo tiene molto – e ne ha evidentemente tutte le ragioni – ad essere conforme alle nuove direttive di sicurezza più stringenti, che prendono il nome di ‘Payments Service Directive 2′ (PSD2).

Dette direttive fanno riferimento, in particolar modo, alla regolamentazione dei pagamenti digitali, prevedendo la tripla autenticazione, a garanzia della posizione del cliente. Quest’ultimo infatti, oltre a digitare il suo PIN personale, dovrà dare l’ok alle operazioni bancarie, digitando un codice usa e getta OTP – che abbiamo già visto altrove – che riceve via SMS e disporre l’autorizzazione alle transazioni con l’impronta digitale o la scansione del proprio volto.

Ma i risparmi del cliente che sceglie il conto corrente Deutsche Bank sono garantiti altresì dalla partecipazione del Gruppo al Fondo interbancario di tutela dei depositi. Ne consegue che tutti i fondi dei clienti depositati in banca sono protetti e automaticamente rimborsati fino a 100.000 euro nel caso in cui la banca dovesse risultare insolvente, ossia in una situazione di grave difficoltà dal punto di vista finanziario.

Assistenza, blocco carta e chiusura conto corrente Deutsche Bank: come fare?

Prima di vedere alcuni dettagli chiave delle proposte di conto corrente Deutsche Bank, vediamo di chiarire alcune questioni pratiche, che frequentemente si presentano ai clienti che decidono di aprire un conto, non soltanto presso questa banca, ma presso qualsiasi istituto.

Ebbene, per avere maggiori informazioni sui prodotti e servizi Deutsche Bank, bisogna tener presente che si può telefonare al numero 02 6995 dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 22 e il sabato dalle 8 alle 14. Altrimenti, è ammessa la possibilità di compilare e spedire un modulo di richiesta di informazioni via web, entrando sul sito ufficiale della banca. Ma anche è possibile, ovviamente, fissare un appuntamento o recarsi direttamente in una delle filiali. Infatti non bisogna dimenticare che Deutsche Bank, pur fornendo anch’essa una vasta gamma di servizi online, continua ad essere ben radicata sul territorio, con varie filiali e uffici, secondo il concetto di banca tradizionale, che al momento in DB risulta ancora predominante.

Ancora, ci si potrebbe domandare che fare se si intende bloccare la carta Deutsche Bank, per smarrimento o furto. L’operazione è molto semplice, giacchè si può contattare l’apposito numero verde 800 851166 da telefono fisso; oppure 0432 744109 da mobile o dall’estero. Inoltre, potrebbe anche emergere la volontà di chiudere il conto corrente Deutsche Bank. In queste circostanze, il cliente si reca presso una delle filiali del territorio; ma anche può spedire una lettera raccomandata con ricevuta di ritorno. Dentro questa lettera il cliente dovrà inserire le carte di pagamento, tagliate in corrispondenza della banda magnetica e indicare un numero di conto corrente, in cui immettere l’eventuale saldo restante.

Conto corrente Deutsche Bank: 5 proposte

Ora vedremo un po’ più da vicino l’offerta di conto corrente, senza dimenticare che l’istituto bancario presenta un elenco di prodotti e servizi ben più ampio. Abbiamo infatti prestiti, mutui, assicurazioni, risparmio gestito e prodotti di investimento.

Ribadiamo che per tutte le offerte di conto corrente Deutsche Bank, è attivo il servizio svolto dai consulenti dell’istituto, a disposizione del cliente presso tutti gli uffici Deutsche Bank. Ciò al fine di dare tutte le informazioni principali in merito a prodotti e servizi del Gruppo e per consigliare la soluzione più adatta alle esigenze personali. Infatti, tramite la pagina web apposita nel sito della banca tedesca, è possibile fissare un appuntamento rapidamente e con facilità.

Conto corrente Deutsche Bank ‘Di base’: ecco come funziona

Si tratta di un conto corrente a costo zero, previsto per i clienti con ISEE basso e per i pensionati. Detta formula comporta l’accredito dello stipendio; il prelievo e versamento di contanti, ma anche la domiciliazione bancaria. Non è un conto per chi ama investire o desidera svolgere operazioni bancarie frequenti.

Il conto corrente Deutsche Bank di base è riservato a:

  • tutti coloro che non siano già titolari di un conto di Base presso Deutsche Bank o altro istituto in Italia:
  • le fasce con reddito ISEE annuo al di sotto dei € 11.600,00, senza spese e con l’esenzione dall’imposta di bollo;
  • gli aventi diritto a trattamenti pensionistici fino a € 18.000,00 annui lordi, per l’accredito e i prelievi della pensione, con la garanzia della gratuità delle spese di apertura e di gestione.

In sintesi, tra i servizi inclusi nella proposta di conto corrente Deutsche Bank ‘Di base’ abbiamo:

  • versamento contanti e assegni;
  • accredito dello stipendio e/o della pensione;
  • prelievo denaro contante agli sportelli;
  • bonifici in entrata e in uscita;
  • pagamento bollette (gas, telefono ecc.) e altri pagamenti comuni come ad es. la rata dell’affitto;
  • carta di debito internazionale db Card;
  • rendicontazione periodica con il saldo e le operazioni effettuate;
  • servizio di Internet & Phone Banking db Interactive.

Il conto corrente Deutsche Bank in oggetto è conveniente perchè non presenta spese per quanto attiene alle commissioni apertura conto; canone carta di debito e bonifici SEPA online. Invece, 0,50 euro scattano per i prelievi ATM presso altre banche in Italia, e 2,50 euro per i prelievi ATM all’estero.

Conto corrente Deutsche Bank db Smart Under 27: caratteristiche essenziali

Si tratta di un conto corrente dinamico, progettato per i più giovani e per le loro esigenze. Esso include le principali funzionalità di base, ma soprattutto comporta zero canone fino ai 27 anni di età e carta di debito a canone gratuito. Ci riferiamo, in particolare, a db Card World, ossia la carta di debito internazionale più innovativa e flessibile, che si può controllare via app.

Nell’ambito di questa offerta di conto corrente Deutsche Bank, abbiamo altresì ‘db Cash Back’, il programma che ricarica il conto corrente del cliente. Con l’adesione a db Cash Back, scatta il premio consistente nell’accredito sul conto di almeno 3,00 euro, ogni mese. Per ottenerlo, il cliente deve però sottoscrivere una o entrambe le polizze assicurative, proposte in partnership con Europ Assistance Italia S.p.A, ossia dbEasy Casa o dbEasy Tutela.

Anche in questo caso abbiamo il canone della carta di debito a costo zero, come anche gratis è la commissione per l’apertura del conto. L’app “La Mia Banca” non prevede costi, ma la registrazione operazione compiuta allo sportello comporta 2 euro di spesa. Mentre i prelievi ATM all’estero hanno un costo di 2,50 euro; i bonifici SEPA online 0,95 euro; i prelievi ATM presso altre banche costano 1,50 euro.

Come accennato, si tratta di un conto corrente gratuito fino al compimento di 27 anni (poi 5 euro di canone mensile). Prevede carta di debito, operazioni illimitate e prelievi a zero spese presso gli ATM Deutsche Bank.

Conto corrente Deutsche Bank db Smart New: come funziona?

L’offerta di conto corrente Deutsche Bank non è di certo finita qui. Infatti la soluzione denominata db Smart New è il conto ideale per chi vuole compiere le principali operazioni online e al telefono. Il canone è a costo zero i primi sei mesi e, anche in questo caso, la carta di debito è a canone gratis.

Anche qui vale il prodotto db Card World, ossia la carta di debito internazionale più innovativa e flessibile, controllabile su app, e il programma db Cashback per ricaricare il conto corrente.

Come chiaramente risulta nel sito web ufficiale di Deutsche Bank, il conto corrente “db Smart New” è previsto per la clientela che intenda sottoscrivere nuovi conti correnti. Soprattutto, è da rimarcare che il canone mensile del conto “DB Smart New” corrisponde a 0,00 euro per i primi 6 mesi. A partire dal settimo mese, il canone a prezzo pieno sarà di 5,00 euro al mese.

Come per tutte le offerte di conto corrente Deutsche Bank, l’app “La Mia Banca” è gratis. Mentre per la registrazione operazione effettuata allo sportello, il costo è di 2 euro.

Nella specifica ipotesi nella quale in un mese si abbiano accrediti di bonifici e/o stipendio e/o pensione nel complesso al di sopra o uguali a 750,00 euro, il canone mensile collegato a quel mese sarà scontato e corrispondente a 3,50 euro.

Attenzione anche ai costi comunque previsti: infatti, per i prelievi ATM all’estero e presso gli ATM di altre banche in Italia occorre versare 1.50 €, mentre 0,95 euro sono da pagare per i bonifici SEPA online.

Conto corrente Deutsche Bank db Smart Plus: caratteristiche essenziali

Il colosso tedesco ha pensato altresì ad una soluzione di conto corrente completa per rispondere alle esigenze di tutta la famiglia, con carta di debito a canone gratis (db card World). Anche per questa soluzione di conto è operativo il programma db Cashback e il pratico servizio Cambia Comodo. Ecco in sintesi i punti salienti:

  • Canone annuo online banking La Mia Banca (pacchetto di investimenti online base): zero euro;
  • Canone mensile: zero euro;
  • App “La Mia Banca”: zero euro;
  • Registrazione operazione effettuata allo Sportello: 1,00 euro;
  • Bonifici online 0,50 euro;
  • Prelievi ATM presso Sportelli Deutsche Bank in Italia: zero euro;
  • Prelievi ATM presso altre banche, in Italia e Paesi SEPA: 1,00 euro (primi 24 gratuiti);
  • Canone mensile carta di debito internazionale db Card World: zero euro;
  • SEPA Direct Debit (SDD) aziende esterne: 0,50 euro;
  • SEPA Direct Debit (SDD) aziende interne: zero euro;
  • Dossier titoli (servizio a richiesta): zero euro;
  • Spese di liquidazione trimestrale: 20,00 euro.

Insomma, anche questo conto corrente Deutsche Bank appare una alternativa interessante, ma a fronte di costi semi-azzerati, vi sono però spese di liquidazione trimestrale. Detto conto propone operazioni illimitate online e prelievi gratuiti presso ATM Deutsche Bank.

Conto corrente Deutsche Bank db Platinum: caratteristiche chiave

Deutsche Bank prevede poi un’offerta di conto corrente adatta a chi possiede ingenti patrimoni. Si tratta della versione ‘db Platinum’ del conto, che comporta anche la possibilità di domandare ed ottenere la carta di credito Platinum Visa a canone a costo zero e agevolazioni riservate.

Ecco in sintesi gli elementi essenziali di questo conto corrente Deutsche Bank:

  • Canone mensile: zero spese;
  • Operazioni illimitate allo sportello e online: zero euro;
  • Prelievi presso altre banche in Italia e Paesi SEPA: zero euro;
  • Addebiti SEPA Direct Debit (SDD): zero euro;
  • Servizio Internet e Phone Banking db Interactive: zero euro;
  • Addebiti utenze e pagamenti MAV/F24: zero euro;
  • Bonifici online gratuiti e illimitati: zero euro;
  • Servizio home banking e trading online db Interactive Piu: zero euro;
  • Carta di debito internazionale db Card World: zero euro;
  • Carta di credito Platinum Visa: zero euro;
  • Dossier titoli: zero euro;
  • Invio postale e online dell’estratto conto: zero euro;
  • Spese di liquidazione trimestrali: 12,00 euro.

In particolare, sono interessanti sia la carta di credito Platinum Visa a canone mensile gratuito; sia la piattaforma di trading online a canone zero: quest’ultima si rivolge esplicitamente a chi ama investire grazie ad internet. Molte spese sono azzerate, ma è pur vero che vi sono le spese di liquidazione trimestrali da sostenere.

In ogni caso, per saperne di più su tutti i vari conti correnti del colosso bancario, l’interessato può fare riferimento al ‘Private Banker’, il consulente specializzato che serve ad ottenere ogni utile ulteriore informazione supplementare. E ancora, è possibile richiedere informazioni attraverso un form ad hoc (qui l’accesso) o telefonando al numero 02.6995 dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 22 e il sabato dalle 8 alle 14.

LEGGI ANCHE: Il finanziamento auto FCA Bank prevede differenti formule, ma i clienti che ne pensano?

Conto corrente Deutsche Bank, le opinioni dei clienti: pro e contro

A questo punto, come al solito, veniamo ai pareri di chi ha già provato il conto corrente Deutsche Bank nelle sue diverse varianti. E’ interessante infatti capire su quali argomenti la clientela ha espresso elogi e critiche, onde contribuire ad orientare il nuovo cliente verso la scelta più idonea per le proprie esigenze.

I commenti positivi sul conto corrente Deutsche Bank

Come ovvio, non sono pochi i pareri di chi è contento della scelta fatta, altrimenti non si spiegherebbe il radicamento dell’istituto anche in Italia. In molti sottolineano la solidità del marchio, conosciuto in tutto il mondo. C’è chi nota che vi sono soluzioni di conto corrente adatte ai più giovani, ma anche per chi non dispone di grandi risorse finanziarie e/o non intende essere molto attivo nel rapporto con la propria banca. Altresì apprezzato è il conto corrente Deutsche Bank Platinum, con funzionalità interessanti per chi ha ingenti patrimoni.

Apprezzata anche la flessibilità delle cinque soluzioni di c/c previste, con caratteristiche elencate in modo chiaro nel sito web ufficiale del Gruppo. Elogi anche per il servizio Cambia Comodo e la sicurezza garantita dalla tripla autenticazione, di cui abbiamo parlato più sopra.

Diversi utenti hanno sottolineato che accrediti, finanziamenti, addebiti, prelievi, rinnovi carte, ricariche sono operazioni che, in linea di massima si svolgono con rapidità e senza intoppi. Ed anche coloro che utilizzano la app dedicata Deutsche Bank per quanto attiene alla gestione del conto corrente, esprimono generalmente una valutazione positiva.

I commenti negativi sul conto corrente Deutsche Bank

Tuttavia, è possibile rintracciare anche diverse opinioni non così confortanti per l’istituto. Ad es. c’è chi ha rilevato l’impossibilità di aprire un conto corrente Deutsche Bank via web. Da ciò che appare sul sito internet, infatti, è possibile esclusivamente stabilire un appuntamento nella filiale più vicina oppure domandare informazioni. Ma è chiaro secondo molti, che questo fattore pone al momento la banca al di fuori degli standard tecnologici in ambito ‘banca online e diretta’.

Altre critiche ricorrenti attengono alla professionalità del servizio clienti via telefono e al rapporto con gli addetti in filiale, i quali spesso non sempre brillerebbero per cortesia, efficienza e capacità di risolvere i problemi. Ancora, secondo più clienti non sempre gli iter burocratici si concludono in tempi ragionevolmente brevi e talvolta pare necessario attendere più del dovuto. Ma in verità si tratta di lamentele che abbiamo già rilevato, analizzando le offerte di altri istituti bancari.