Carta di credito Deutsche Bank Classic Visa è uno dei prodotti di punta del colosso bancario tedesco. Vantaggi interessanti sul piano delle funzionalità, ma il parere dei clienti che l’hanno provata non è uniforme. Vediamo perché.

deutsche bank

Tutti conoscono o hanno sentito già parlare di Deutsche Bank, ossia la notissima banca tedesca che ha sede a Francoforte sul Meno, in Germania ed è conosciuta a livello europeo e mondiale come un competitor di prima fascia.

Deutsche Bank si caratterizza con un’offerta di servizi rivolti non soltanto ai privati cittadini, ma anche ad imprese; governi e ad enti della PA. La banca è leader in Germania e l’Italia è uno dei suoi mercati di punta, ovviamente dopo la stessa Germania.

Tra le sue offerte maggiori, il colosso tedesco propone una carta di credito classica, che fa parte del circuito Visa denominata, appunto, “Classic Visa”. In molti potrebbero domandarsi se il prodotto in questione rappresenta davvero una buona scelta; altresì potrebbero chiedersi quali sono le spese connesse e le eventuali limitazioni nell’utilizzo. Ebbene, analizziamola di seguito, con un occhio – come sempre – anche a cosa pensano i clienti dell’istituto bancario, che l’hanno scelta. Sono contenti o ci sono critiche? Scopriamolo.

Carta di credito Deutsche Bank Classic Visa: cos’è e come funziona

Nell’ampio panorama delle carte di credito presenti sul mercato, in cui la competizione tra gli istituti è sempre più accesa, la carta di credito Deutsche Bank Classic Visa riesce comunque a distinguersi per la non esigua disponibilità di spesa, prevista per i clienti che decidono di optare per essa.

In estrema sintesi, Deutsche Bank Classic Visa è un prodotto al passo con i tempi, giacchè consiste di fatto in un mezzo di pagamento moderno, che ha come destinatari i titolari di un conto corrente bancario, di età inclusa tra un minimo di 18 anni compiuti ed un massimo di 75 anni. Come requisito imprescindibile c’è la residenza, che deve essere in Italia.

Come si può leggere nel sito web ufficiale della banca, il possesso della carta consente al titolare di fare acquisti sia nei negozi fisici, che negli store online; e prelievi in tutto il mondo, rimborsando le spese a rate oppure in una unica soluzione.

LEGGI ANCHE >>> Carta di credito BancoPosta Classica, come funziona e le opinioni dei titolari.

Una carta di semplice utilizzo e comoda per tutte le esigenze

Praticità e sicurezza sono le parole chiave della carta di credito Deutsche Bank Classic Visa. Inoltre, nella scheda illustrativa della carta in oggetto, si può leggere che il possessore può contare su “una serie di servizi aggiuntivi come, per esempio, la copertura assicurativa dei beni acquistati in caso di furto o la possibilità di attivare la Lista Movimenti online e verificare tutte le transazioni effettuate, grazie all’accesso all’Area riservata del sito DB Le Mie Carte e ai Servizi via SMS”. 

La tecnologia contactless al servizio del cliente

La carta di credito Deutsche Bank Classic Visa è estremamente flessibile, giacchè è disponibile per tutta la famiglia.  In altre parole, chi vorrà, potrà domandare ed ottenere una una carta aggiuntiva, la quale ha le identiche caratteristiche della prima carta.

Soprattutto, la sicurezza è garantita a tutti coloro che maneggiano questa carta di credito, in quanto il pagamento Contactless è del tutto sicuro: la carta infatti rimane sempre nelle mani dell’utilizzatore. E’ possibile pagare Contactless in tutti i negozi che esibiscono il marchio o il simbolo Contactless. Attenzione però:

  • per gli acquisti di costo fino a 25 euro, sarà sufficiente avvicinare la carta all’apposito lettore, che, in breve tempo, darà la conferma del pagamento effettuato attraverso un segnale luminoso o sonoro. Ciò senza che colui che paga, debba firmare lo scontrino e senza dover immettere la carta di credito nel lettore;
  • per le spese al di sopra dei 25 euro sarà possibile avvalersi dell’identica procedura, ma  sarà necessario firmare lo scontrino rilasciato.

Il meccanismo Google Pay per i pagamenti: ecco come funziona

In relazione all’utilizzo della carta di credito Deutsche Bank Classic Visa non possiamo non ricordare che è possibile usare Google Pay per pagare agevolmente sui siti, nelle app e nei negozi. Ciò usando le carte di pagamento Deutsche Bank salvate nel proprio account Google. Ecco i passi da compiere per usufruire del sistema:

  • download dell’app da Google Play o dall’App Store o accesso al sito pay.google.com
  • accesso all’account Google, aggiungendo un metodo di pagamento abilitando la carta Deutsche Bank a Google Pay;
  • per l’uso di Google Pay nei negozi, occorre verificare il proprio smartphone abbia la tecnologia NFC.

Come ottenere questa carta di credito?

A questo punto, in molti si potrebbero chiedere come ottenere la Deutsche Bank Classic Visa. Ebbene, l’iter non è complicato: l’interessato deve scaricare il modulo di richiesta sul web, sul sito ufficiale, e stamparlo. Va compilato, firmato in fondo e allegato alla copia del proprio documento d’identità; del codice fiscale e alla documentazione del reddito annuo. D’altronde, la banca deve fare opportune verifiche prima di concedere il rilascio della carta di credito.

L’invio della carta di credito Deutsche Bank Classic Visa e dei suoi codici segreti e password, è via posta, all’indirizzo di residenza reso noto alla data di stipula del contratto con la banca.

Le caratteristiche principali del prodotto: la sintesi

La carta di credito in oggetto viene emessa con rimborso a saldo. Ciascun titolare potrà optare per la modifica di detta impostazione; puntando così sulla rateizzazione del rimborso della spesa di servizi o beni acquistati. Attenzione però: sarà necessario rispettare il limite giornaliero stabilito dall’Emittente; e il pagamento degli importi sulle operazioni compiute sarà addebitato in via automatica sul proprio c/c.

Invece, l’invio di tutte le comunicazioni legate alla carta e al contratto, si svolgono in modo elettronico, con il login nell’area riservata al titolare sul sito ufficiale Deutsche Bank. Riepilogando:

  • La carta di credito è a tempo indeterminato;
  • L’importo totale del credito corrisponde a 1.600 euro;
  • Canone: 40 euro annui;
  • Gli importi prelevabili giornalmente presso gli sportelli/ATM oscillano da un minimo di 100 euro a un massimo di 300 euro;
  • Sostituzione carta: gratis;
  • In ipotesi di carta smarrita o rubata: 22 euro;
  • Tasso annuo effettivo globale: TAEG 23,39%;
  • Tasso di interesse al 14,40% tasso annuo nominale in misura fissa.

Le opinioni di chi ha provato carta di credito Deutsche Bank Classic Visa

A questo punto, focalizziamoci sui pareri dei clienti che hanno optato per la carta di credito DB Classic Visa, in modo da orientare il cliente verso la migliore scelta per le proprie esigenze.

LEGGI ANCHE >>> Conto corrente N26, che cos’è, come funziona e perchè se ne parla. I pareri dei clienti.

Le recensioni positive di carta di credito Deutsche Bank Classic Visa

Non pochi commenti positivi ottenuti da questa carta di credito: alcuni titolari ne hanno sottolineato l’estrema facilità e praticità d’uso, specialmente per le operazioni online e se abbinata al servizio Google Pay. Non solo: anche la tecnologia contactless soddisfa la stragrande maggioranza dei possessori, che possono fare i loro acquisti senza timore e in tutta sicurezza.

Anche per quanto riguarda il recesso dal contratto con la banca, c’è chi ha fatto notare una certa trasparenza delle regole, giacchè il titolare può recedere il contratto di rapporto relativo all’uso di Deutsche Bank Classic Visa senza l’applicazione di penali o costi aggiuntivi, al termine del quattordicesimo giorno dalla data di comunicazione dell’attivazione della carta di pagamento.

Commenti buoni anche per quanto attiene alla gratuità dell’invio telematico della lista dei movimenti, così come non per l’azzeramento delle commissioni sul rifornimento di carburante (per quanto riguarda le stazioni convenzionate). Ancora, non manca chi ha segnalato di essersi trovato bene con il servizio di customer care e con l’utilizzo del sito web ufficiale della banca, trovando tutte le risposte che cercava.

Le recensioni negative di carta di credito Deutsche Bank Classic Visa

Qualche critica è stata espressa nei confronti del canone annuo della carta di credito, non da tutti ritenuto proporzionato. Commenti negativi anche per quanto riguarda il limite di credito proposto dalla carta, corrispondente a 1.600 euro e circa gli importi prelevabili giornalmente.

Anche l’assistenza in filiale non sempre è stata considerata all’altezza, giacchè alcuni clienti hanno segnalato personale non sempre preparato o così disponibile a risolvere i problemi.

Qualche problema segnalato talvolta anche con riferimento all’uso del sito web della banca e in relazione ai pagamenti ‘digitali’, non sempre così rapidi e agevoli, come invece sostenuto dalla stessa banca.