Scopriamo i numeri dei furti d’auto in Italia nell’ultima decade, andando a vedere quali sono i modelli più a rischio e le aree in cui si registrano più casi 

Furti automobili in Italia
Fonte Pixabay

Il 2021 ha visto il ritorno in auge dei ladri di automobili che nel 2020 a causa dello scoppio della pandemia si erano un po’ placati. Il raffronto tra i primi 5 mesi dell’anno in corso e quello precedente è infatti piuttosto significativo con un saldo del +25% che la dice lunga sulla ripresa di queste losche attività da parte dei delinquenti.

Oltre alla percentuale delle sparizioni, è aumentata anche quella delle vetture che una volta rubate non ritornano più ai legittimi proprietari. In tal senso il triste primato spetta al Lazio dove sono tornati indietro appena il 28% dei mezzi sottratti. 

LEGGI ANCHE >>> Rimborsi agli automobilisti per le ore perse nel traffico: finalmente si può

Furti d’auto in Italia: quali sono le più rubate

Allargando il campo, secondo il “Dossier sui furti d’auto” elaborato da LoJack Italia, società del gruppo CalAmp leader nelle soluzioni telematiche per l’automotive, sono oltre 1 milione i veicoli spariti nel nulla negli ultimi 10 anni. 

Di questi più della metà (682mila circa) sono automobili, mentre il resto è composto da moto, veicoli commerciali leggeri e mezzi pesanti. Questo lavoro di ricerca è stato possibile grazie all’analisi dei dati forniti dal Ministero dell’Interno integrati con quelli provenienti da report nazionali ed internazionali. 

Per quanto ci siano state delle forti limitazioni, il 2020 si è chiuso con 75mila automobili rubate su tutto il territorio nazionale con incremento del 24% rispetto al 2019. In ribasso il numero dei mezzi recuperati che sono scesi da 38mila a 28mila.

LEGGI ANCHE >>> Paura dei furti in casa? Assicurarsi costa meno di 30 euro all’anno

E quali sono i modelli preferiti dai ladri? Le Panda e le Fiat in generale sono quelle più gettonate, probabilmente perché più pratiche da guidare. Inoltre in molti casi essendo delle auto non propriamente lussuose ed accessoriate, non dispongono di dispositivi di sicurezza del caso.

Passando invece ai territori più falcidiati, la Campania detiene questo triste primato. In ogni caso è bene sporgere subito denuncia e avviare le ricerche. Secondo gli esperti trascorse 24 ore, diventa difficile ritrovare l’automobile rubata.