L’incredibile giocata al gioco che sempre di più sta rapendo gli italiani. La fortuna non smette di regalare forti emozioni.

500 euro soldi

Il colpo della vita, la giocata perfetta che travolge un’intera comunità. Siamo a Moiano, valle Caudina, in provincia di Benevento. Qui, la giocata che rende milionari al Million day. Un’estrazione al giorno per chi proprio non resiste alla tentazione di provare a dare una svolta significativa alla propria vita. Le difficoltà, le ansie, le preoccupazioni spazzate via da una giocata fantastica che ha portato al fortunato vincitore la bellezza di 1 milione di euro.

Una giocata da 2 euro, al nuovo concorso che dall’inizio dell’anno ha già incoronato 29 persone, 175 in totale i nuovi miliardari da quando il gioco è stato introdotto. Bottiglie di champagne e festeggiamenti prolungati a Moiano presso la ricevitoria fortunata, il premio ha colto tutti alla sprovvista, una notizia del genere, certamente scuote ed invoglia tante altre persone a provare la giocata della vita. Vincere, non è ma stato cosi semplice, almeno considerando le occasioni che si hanno a disposizione.

LEGGI ANCHE >>> Million Day sbancato con un euro! Chi è il fortunato vincitore

Million day: giocata da 1 milione di euro fa esplodere di gioia un’intera comunità

Vincere è molto più semplice di ciò che si possa pensare. Cinque numeri da indovinare, con diverse modalità di vincita in base alla quantità degli stessi numeri centrati. Le modalità di vincita sono le seguenti:

  • 2 numeri: 2 euro.
  • 3 numeri: 50 euro.
  • 4 numeri: 1000 euro.
  • 5 numeri: 1000000 euro.

L’estrazione è quotidiana, alle ore 19, con la possibilità di controllare la cinquina vincente direttamente on line attraverso il sito Lottomatica. Il caso di Moiano, nel beneventano è solo l’ultimo di numerose vincite che, cosi come anticipato da mesi ormai producono nuovi milionari, semplificano e rendono di certo più serene le vite di decine e decine di fortunati giocatori.

LEGGI ANCHE >>> Vince 1 milione di euro ma è mistero al Million Day: lui non verrà

Lo Stato, insomma, indovina sempre o quasi le modalità perfette di gioco per i suoi cittadini. Vincere in ogni modo possibile ed immaginabile, o almeno provarci. Per il resto l’importante è sapersi dare una regola, non esagerare e soprattutto provare a non farne una questione vitale, in quel caso, come è tristemente noto potrebbero nascere delle inaspettate forme di dipendenza, molto pericolose. Giocare con moderazione e provare a vincere, sognare un’esistenza diversa, una dimensione diversa. Tutto questo è possibile, e sempre più accessibile a tutti, con estrema frequenza.